FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Mujeres", le donne che hanno cambiato il Messico

Partendo da Nahui Olin, pittrice, poetessa e modella messicana, Pino Cacucci e Stefano Delli Veneri raccontano le donne che hanno fatto la Storia di una nazione e del genere femminile

Mujeres, la graphic novel firmata da Pino Cacucci e Stefano Delli Veneri,  (Feltrinelli, 144 pagine, 16 euro) è un affresco degli anni Venti e Trenta a Città del Messico, quando nascevano le prime Ligas Feministas e dove donne come Nahui Olin, Antonieta Rivas Mercado, Nellie Campobello e Frida Kahlo diventavano protagoniste della rivoluzione.

"Mujeres": la graphic novel di Pino Cacucci e Stefano Delli Veneri

Partendo da Nahui Olin, pittrice, poetessa e modella messicana, Pino Cacucci e Stefano Delli Veneri raccontano le donne che hanno fatto la Storia di una nazione e del genere femminile.

L'impegno culturale di queste mujeres ha dato vita a quelli che oggi si definiscono movimenti di liberazione della donna, pari opportunità, diritto di affermare comportamenti sessuali liberi da moralismi oscurantisti.

Si deve a loro, per esempio, se oggi Città del Messico vanta leggi dell'ordinamento civile che competono con i paesi più progrediti, in materia di unioni civili, matrimoni omossessuali, aborto assistito, diritto a una morte dignitosa.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali