FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Torta di grano saraceno

Torta di grano saraceno
  • DIFFICOLTA facile
  • PREPARAZIONE 15'
  • PORZIONI torta di 18 cm

La torta di grano saraceno è un dolce tipico della cucina del Trentino Alto Adige realizzata con farina di grano saraceno e farcita con confettura di mirtilli. La torta di grano saraceno è un dolce che mi ha sempre ispirato casa, calduccio e inverno. E' profumata e golosa, con un impasto arricchito dalle mandorle e una irresistibile confettura ai mirtilli in mezzo (meglio se biologica). Contrariamente a quanto avrebbe desiderato mio marito, la torta deve essere decorata da una coltre spessa di zucchero a velo!

INGREDIENTI

  • farina di grano saraceno 100  g
  • burro 100  g
  • zucchero semolato 100  g
  • uova medie 2
  • mandorle 100  g
  • latte 1  cucchiaio
  • vanillina 1  bustina
  • confettura di mirtilli 100  g
  • zucchero a velo q.b.

PROCEDIMENTO

Lavorate con un cucchiaio di legno il burro a crema insieme allo zucchero in una terrina capiente e tiepida. Aggiungete quindi i due tuorli (tenete da parte gli albumi) e la farina di grano saraceno.

Mescolate bene, incorporate anche le mandorle tritate finemente, la vanillina e il latte. Amalgamate bene tutti gli ingredienti. Montate a neve durissima gli albumi, uniteli all'impasto mescolando delicatamente dal basso verso l'alto per evitare di smontarli.

Distribuite l'impasto in uno stampo circolare di 18 cm imburrato e infarinato, livellate bene e cuocete a 180° per circa 40-45 minuti (fate la prova stecchino). Sfornate la torta di grano saraceno, lasciatela raffreddare e farcitela con la confettura di mirtilli.

Spolverizzate la torta di grano saraceno con abbondante zucchero a velo.

Servite la torta di grano saraceno, se preferite, con la panna montata.

Lo sapevate che...

La farina di grano saraceno è ottenuta dalla lavorazione del grano saraceno, appunto, e si utilizza in moltissime preparazioni proprio come la farina comune. Io la uso spesso per realizzare la pasta fresca, le crepes, le crostate e le torte come questa!