FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Tartellette al pistacchio: cestini golosi

Tartellette al pistacchio: cestini golosi
  • DIFFICOLTA facile
  • PREPARAZIONE 1h
  • PORZIONI 12 tartellette mignon

Le tartellette al pistacchio sono dei pasticcini golosi e leggeri realizzati con una pasta frolla al pistacchio (senza burro e uova) farcita con confettura di fragole, macedonia cubetti di torta al cioccolato. Sono buonissime in ogni momento della giornata, dietetiche e scenografiche. Per la "macedonia" potete scegliere i frutti che preferite e, in alternativa, potete decorare la superficie delle tartellette con scaglie di cioccolato fondente.

INGREDIENTI

Per la frolla al pistacchio

  • farina integrale 180  g
  • farina di pistacchio 40  g
  • lievito per dolci un  cucchiaino
  • zucchero semolato 3  cucchiai
  • olio di semi di girasole 4  cucchiai
  • sidro di mele q.b.

Per farcire e decorare

  • confettura di fragole senza zuccheri aggiunti 12  cucchai
  • kiwi maturi 2
  • fragole mature 10
  • cubetti di torta al cioccolato (facoltativo) q.b.
  • granella di pistacchio q.b.

PROCEDIMENTO

Fate una fontana con le due farine, il lievito e lo zucchero. Aggiungete al centro l'olio e tanto sidro quanto basta a ottenere un panetto liscio e omogeneo. Avvolgetelo con pellicola e fatelo riposare in frigo per 30 minuti.

Ungete leggermente gli stampini per crostatine, foderateli con la frolla al pistacchio che avrete steso con uno spessore di qualche mm. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e infornate a 180 gradi per circa 10-12 minuti.

Fate raffreddare le tartellette su una gratella, quindi farcitele con un cucchiaio di confettura, qualche cubetto di frutta e di torta al cioccolato e una spolverata di granella.

Conservate le tartellette al pistacchio in frigo fino al momento di servire.

Lo sapevate che...

La pasta frolla di questa ricetta è senza burro e senza uova: se preferite, potete sostituire la farina di pistacchio con quella di mandorle e il sidro con del semplice succo di mela.