FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Risotto alla pescatora

Risotto alla pescatora
  • DIFFICOLTA media
  • PREPARAZIONE 45'
  • PORZIONI per 4 persone

Il risotto alla pescatora è un classico della cucina italiana, preparato in diverse regioni con tante varianti diverse ma tutte gustosissime. Questo primo piatto di pesce si prepara rigorosamente con il pesce fresco e con varietà miste di molluschi e crostacei come i calamari, le seppie, i gamberi, le cozze e le vongole. Indispensabile è il brodo di pesce che, realizzato con gli scarti dei gamberi, profumato con diversi aromi e poi filtrato, insaporisce il risotto alla pescatora conferendogli un sapore inconfondibile!

INGREDIENTI

  • riso Arborio 300  g
  • gamberi 400  g
  • scampi 4
  • calamaro pulito 1
  • seppia pulita 1
  • vongole pulite 400  g
  • cozze pulite 400  g
  • aglio 1  spicchio
  • cipolla 1
  • sale q.b.
  • olio di oliva 4  cucchiai
  • prezzemolo fresco q.b.

per il fumetto di pesce

  • teste e gusci dei gamberi
  • pomodorini 4
  • cipolla 1
  • prezzemolo 1  mazzetto
  • peperoncino piccante fresco 1
  • vino bianco secco 4  cucchiai
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO

Pulite il calamaro eliminando la testa, l'occhio centrale e la spina dorsale trasparente. Tagliate le sacche e i tentacoli a listarelle.

Fate lo stesso con la seppia. Tirate via la barbetta delle cozze e lavatele bene sotto acqua corrente insieme alle vongole. Ponetele in una casseruola bassa e piuttosto capiente e fatele aprire con il coperchio a fuoco vivace.

Nel frattempo, preparate il fumetto di pesce con i gusci e le teste dei gamberi che avrete pulito, circa un litro di acqua, sale, vino, prezzemolo, pomodori interi e peperoncino. Portate a ebollizione e cuocete per circa 20-25 minuti. Filtrate il brodo ottenuto in una pentola pulita e fate lo stesso con l'acqua di cottura rilasciata da cozze e vongole. Sgusciate le cozze e le vongole, lasciandone qualcuna intera per decorare i piatti.

In una casseruola versate l'olio, unite la cipolla tritata e l'aglio, fate sfrigolare per qualche istante dopodiché togliete lo spicchio d'aglio. Aggiungete a questo punto il riso mescolando con un cucchiaio di legno. Fatelo tostare per qualche minuto, sfumate con il vino bianco che lascerete evaporare alzando la fiamma.

Aggiungete calamaro, seppia e qualche mestolo del brodo preparato in precedenza (abbiate cura di tenerlo sempre sul fuoco, dovrà essere bollente). Continuate la cottura, mescolando di tanto in tanto, per circa 7 o 8 minuti dopodiché aggiungete anche i gamberi e gli scampi. Portate il riso a cottura aggiungendo, man mano, altri mestoli di brodo. Quando il riso sarà cotto e il liquido sarà stato quasi assorbito del tutto unite anche le vongole e le cozze. Lasciate insaporire ancora per qualche istante e profumate con il prezzemolo fresco tritato.

Impiattate e servite immediatamente il risotto alla pescatora decorando con gli scampi interi e qualche mollusco con il guscio.