FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pasta alla Norma

Pasta alla Norma
  • DIFFICOLTA facile
  • PREPARAZIONE 75'
  • PORZIONI 4 persone

La pasta alla Norma è un primo piatto molto gustoso di origine siciliana realizzato con un sugo di pomodoro semplice arricchito da fette di melanzane fritte e una generosa manciata di ricotta salata. Potete utilizzare anche un formato diverso dagli spaghetti anche se, forse, vi allontanerete dalla ricetta tradizionale.

INGREDIENTI

  • spaghetti 400  g
  • melanzane viola lunghe 3
  • olio Evo 4  cucchiai
  • cipolla 1
  • aglio 1  spicchio
  • pomodori pelati 500  g
  • ricotta salata 100  g
  • basilico fresco q.b.  foglie
  • sale q.b.
  • olio di semi di arachidi q.b.

PROCEDIMENTO

Lavate e mondate le melanzane, tagliatele a fettine, cospargetele di sale a strati e lasciatele riposare per circa un'ora affinché perdano l'acqua e il sapore amaro. Preparate il sugo di pomodoro: soffriggete la cipolla tritata e lo spicchio d'aglio nell'olio, unite i pomodori pelati, salate e cuocete per circa 20 minuti. Aggiungete il basilico qualche minuto prima di terminare la cottura.

Sciacquate le melanzane per eliminare il sale in eccesso, asciugatele con carta assorbente e friggetele in abbondante olio di semi. Scolatele sulla carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolatela al dente e conditela in una ciotola con 80 g di ricotta salata grattugiata.

Mescolate bene e unite anche il sugo di pomodoro e le melanzane fritte, lasciandone qualcuna da parte per decorare il piatto. Mescolate nuovamente il tutto per amalgamare i sapori.

Completate il piatto da portata coprendo con qualche fogliolina di basilico, le fettine di melanzane e la ricotta salata restante.

Lo sapevate che...

Il nome di questo irresistibile piatto, "Norma", deriva da un'opera di Vincenzo Bellini come omaggio all'artista di Catania da parte dei suoi stessi compaesani.