FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il Veneto in tavola: bigoli in salsa

Il Veneto in tavola: bigoli in salsa
  • DIFFICOLTA facile
  • PREPARAZIONE 15'
  • PORZIONI 4 persone

I bigoli in salsa sono un primo piatto tipico della tradizione gastronomica del Veneto realizzato con questo formato di pasta (fresca o secca) condita con una salsa a base di cipolle bianche e acciughe. I bigoli in salsa sono un piatto veloce e povero, anch se molto gustoso, e si preparano solitamente in giorni di "magra" come il mercoledì delle Ceneri o la vigilia di Natale. Dunque, nulla da invidiare al martedì grasso con i bigoli in salsa di acciughe! Se preferite, potete profumarli con pepe o prezzemolo.

INGREDIENTI

  • bigoli 400  g
  • cipolle bianche 2
  • acciughe sotto sale 8-10
  • olio di oliva 100  g
  • pepe macinato fresco (facoltativo) q.b.
  • prezzemolo fresco tritato (facoltativo) q.b.

PROCEDIMENTO

Affettate sottilmente le cipolle, mettetele in una padella insieme all'olio e fatele appassire a fuoco dolce. Le cipolle dovranno cuocere e ammorbidirsi dolcemente e lentamente, a fuoco bassissimo e aggiungendo, se dovessero asciugarsi troppo, qualche cucchiaio di acqua calda.

Vi serviranno all'incirca 10-15 minuti. Nel frattempo, dissalate le acciughe sciacquandole bene sotto l'acqua corrente. Quindi eliminate la lisca centrale e le eventuali spinette laterali.

Tamponatele bene con carta da cucina e aggiungetele alle cipolle. Mescolate sempre a fuoco basso fino a quando le acciughe non si saranno sciolte formando una salsa omogenea e cremosa. Nel frattempo, lessate i bigoli in abbondante acqua bollente leggermente salata.

Scolateli al dente e unite al condimento per farli insaporire.

Servite immediatamente, profumando se preferite con prezzemolo o pepe.

Lo sapevate che...

I bigoli sono un formato di pasta fresca tipico del Veneto, simili a grossi spaghetti. In Toscana si chiamano pici, in Campania troccoli, e possono essere all'uovo o di semola.