DELIZIOSO ANTIPASTO VEGETARIANO

Giardiniera di verdure in agrodolce

Difficoltà: facile
09 Giu 2023 - 07:00

La giardiniera di verdure in agrodolce è un modo semplice per conservare tutta la bontà e la freschezza delle verdure della stagione estiva, un delizioso antipasto vegetariano o un contorno sfizioso sempre pronto all’uso

La giardiniera di verdure in agrodolce è una preparazione che ha origini molto antiche e semplici. Un tempo infatti serviva per conservare a lungo le verdure dell’orto, gli ultimi ortaggi rimasti alla fine dell’estate, prima di fare posto alle coltivazioni invernali.

Oggi la giardiniera la troviamo comodamente sugli scaffali del supermercato ma il piacere di poter offrire o far dono agli amici una chicca fatta con le proprie mani è una grande soddisfazione.

Ingredienti


pomodori da salsa (o 1,5 kg passata di pomodoro): 2 kg
sedano verde: 500 g
carote: 500 g
cipolline borettane: 500 g
fagiolini: 500 g
cavolfiore: 500 g
peperoni: 500 g
fagioli borlotti freschi: 300 g
zucchine: 300 g
foglie di alloro:
zucchero semolato o di canna:
aceto di vino bianco:
olio Evo:
sale grosso integrale:

Lavare accuratamente e tagliare a cubetti della stessa dimensione (circa una noce) tutte le verdure tranne le cipolline borettane che andranno pazientemente sbucciate.

Se si utilizzano pomodori freschi, privarli della buccia incidendo quest’ultima con un coltellino affilato e passandoli per pochi minuti in acqua bollente, poi in acqua ghiacciata. In questo modo la buccia si staccherà facilmente.

Passare tutto al passaverdura o in un frullatore.

In una pentola molto capiente riscaldare il passato di pomodoro con 3/4 foglie di alloro e un cucchiaio di sale (20 g).

Al passato di pomodoro, giunto a leggera ebollizione, unire le verdure nel seguente ordine: sedano, carote, cipolline, cavolfiore, fagioli, fagiolini, peperoni, zucchine, con un intervallo di 6 minuti tra una e l’altra.

Cuocere ancora la giardiniera per 10 minuti dopo aver aggiunto l’ultima verdura, poi unire un bicchiere (250 ml) di olio extravergine d’oliva, un bicchiere di aceto di vino bianco e 4 cucchiai (50 g) di zucchero e mescolare bene il tutto.

Trasferire la giardiniera di verdure bollente nei barattoli, precedentemente sterilizzati, e chiudere subito ermeticamente con il coperchio.

Per maggiore sicurezza e durata sterilizzare nuovamente bollendo in acqua per 20 minuti oppure sistemando i barattoli nel forno a 130ºC gradi per 15 minuti. Lasciar raffreddare i barattoli nella pentola o nel forno. Etichettare e riporre in un luogo asciutto e buio fino a 9 mesi.

La vostra giardiniera di verdure in agrodolce è pronta dopo 20 giorni.

Seguite la ricetta su: https://www.lalunasulcucchiaio.it/

A cura di Indira Fassioni

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri