FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Baccalà fritto al pomodoro e cavolo nero

Baccalà fritto al pomodoro e cavolo nero
  • DIFFICOLTA facile
  • PREPARAZIONE 30'
  • PORZIONI 4 persone

Il baccalà fritto al pomodoro e cavolo nero è un secondo piatto di pesce gustoso e raffinato, realizzato con filetti di baccalà impanati e fritti, su un letto di salsa al pomodoro e un accompagnamento di cavolo nero ripassato in padella. Il piatto si presenta molto bene ma non è affatto complicato! Vi basterà eseguire i passaggi previsti per ogni ingrediente e poi assemblarli nel piatto in modo elegante e scenografico. Il baccalà fritto al pomodoro e cavolo nero è realizzato con una semplice salsa di pomodoro e un tocco piccante dato dal cavolo saltato in olio, aglio e peperoncino.

INGREDIENTI

Per il baccalà

  • filetto di baccalà gia ammollato (circa 500 g) 8  pezzi
  • farina q.b.
  • olio di semi di arachidi q.b.

Per la salsa

  • olio di oliva 4  cucchiai
  • cipolla tritata 2  cucchiai
  • aglio uno  spicchio
  • passata di pomodoro 500  g
  • sale q.b.

Per il cavolo nero

  • cavolo nero un  mazzo
  • sale q.b.
  • olio di oliva 4  cucchiai
  • aglio uno  spicchio
  • peperoncino fresco q.b.

PROCEDIMENTO

Pulite e mondate il cavolo nero: eliminate con un coltello tutta la costa centrale, la parte più dura che comprende il gambo e raggiunge la sommità della foglia.

Lavate bene il cavolo nero e lessatelo in acqua bollente leggermente salata per circa 10 minuti. Scolatele e adagiatele in una ciotola con acqua e ghiaccio affinché mantegano il colore verde brllante (potete saltare questo passaggio se volete mantenere caldo il cavolo nero). Scolatele e strizzatele con delicatezza. Soffriggete dolcemente in una padella l'olio con l'aglio e il peperoncino.

Aggiungete il cavolo nero, regolate di sale (tenete conto della sapidità del baccalà) e saltatelo per qualche minuto per farlo insaporire. Eliminate aglio e peperoncino e tenete in caldo. In un'altra casseruola soffriggete l'aglio e la cipolla nell'olio.

Unite anche la passata di pomodoro, salate e cuocete per circa 15 minuti. Nel frattempo, tamponate bene i pezzi di baccalà con carta da cucina. Passateli nella farina e friggeteli in abbondante olio caldo.

Quando i pezzi saranno dorati da entrambi i lati, scolateli su carta assorbente e assemblate subito il piatto in questo modo: distribuite qualche cucchiaio di salsa di pomodoro sul fondo di un piatto, adagiatevi due pezzi di baccalà e completate con il cavolo nero. Servite immediatamente.

Lo sapevate che...

Secondo alcune antiche credenze, per nulla smentite ancora oggi, il cavolo nero è uno di quegli ortaggi che migliora con il freddo! Sembra, infatti, che se non resta per qualche tempo sepolto dal gelo e dalle temperature rigide, le sue foglie non diventano tenere e gustose.