FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

GūD Milano si tuffa nei Bagni Misteriosi 

 

Apre l’ottava location nei Bagni Misteriosi per il gruppo di Ugo Fava, lo chef stellato Stefano Cerveni e Marco Giorgi

Il gusto di GūD Milano ai Bagni Misteriosi 

5000 metri quadrati a bordo piscina per soddisfare la voglia di aria aperta, relax e buon cibo e metterti l’estate ai piedi: GūD Milano guarda avanti, alla bella stagione, alla vita all’aria aperta, alla voglia di tornare a socializzare in serenità mantenendo le giuste distanze, accompagnati da un buon drink e cibo sfizioso, sempre con quella inimitabile simpatia e qualità che caratterizza tutti i locali del gruppo.
 

GūD Milano ha dunque siglato l’accordo con i Bagni Misteriosi, parte del Teatro Franco Parenti diretto da Andrée Ruth Shammah dove gestirà l’offerta food & beverage e la relativa eventistica. Ottavo indirizzo dopo CityLife, Eustachi, Darsena, Stazione Centrale, Bocconi, Idroscalo e Beach, GūD Bagni Misteriosi ha inaugurato a Maggio, con una proposta che copre dal lunch al dopo cena.

 

GūD questa volta toglie le scarpe e si tuffa con entusiasmo nell’estate: protagonista della nuova apertura la scenografica piscina dei Bagni Misteriosi, restituita alla città da Andrée Ruth Shammah nel 2016. Anima liquida del Teatro Franco Parenti, l’ex Centro Caimi di elegante stampo razionalista è costituito da 5000 metri quadrati (tra acqua, prato e pietra) ideali per divertirsi socializzare in serenità.

 

GūD Milano, gruppo nato nel 2018, forte di un format capace di plasmare ogni locale secondo le esigenze dell’ubicazione scelta, gestirà nel nuovo GūD Bagni Misteriosi 400 coperti a bordo piscina e 100 su una terrazza sopraelevata, da cui godere il sole che tramonta sulla città ma anche gli spettacoli organizzati in collaborazione con il Teatro Franco Parenti. Colorate infradito risolveranno la necessità di togliere le scarpe a bordo vasca, mentre solerti lustrascarpe di Artigianoteca metteranno a nuovo le calzature di chi lo desiderasse.

 

La proposta food & drink, studiata dallo chef Stefano Cerveni (executive chef del gruppo) è la classica di GūD, fondata sui due consolidati pilastri, Focacce dall’impasto bio a lunga lievitazione e GūD Poke Bowl, le amate bowl di riso interpretate con ingredienti italiani, a cui si aggiungeranno piatti dedicati. Il servizio in terrazza si differenzierà da quello a bordo vasca, con una proposta più sofisticata.

 

Siamo felici - spiega Ugo Fava, socio fondatore dei GūD Milanodi condividere questi spazi con una donna dinamica della levatura di Andreée Ruth Shammah e di aver contribuito con la nostra esperienza nel food & beverage ad accrescere un luogo simbolo di milanesità, di tendenza e cultura, già così prestigioso. Un luogo magico in cui evadere dal quotidiano e mettere l’estate ai piedi”.

 

Il format GūD

GūD si declina in modo differente a seconda della location in cui si trova, ma con il comun denominatore di fare stare bene chi lo frequenta. Un concept versatile capace di adattarsi a qualsiasi situazione, conferendo personalità al locale, rendendolo unico.

Dalla colazione all’aperitivo, GūD è l’indirizzo ideale e di tendenza dove fermarsi nei vari momenti della giornata per mangiare qualcosa di buono e sano, per incontrare gli amici in un luogo cool e informale, dal servizio accogliente e amichevole. GUD è la pausa informale ma di stile da concedersi ogni giorno, fatta di combinazioni pop e ingredienti buoni, per fare star bene corpo e spirito.

Il concept di GūD Milano è semplice e ruota attorno alla proposta studiata dallo chef Stefano Cerveni, delle GūD Poke Bowl, salutari bowl di riso cotto con tecnica orientale ma condito con twist mediterraneo, che rappresentano un’evoluzione tutta made in Italy di cirasci giapponese e poke hawaiano e delle Focacce classiche o gourmet, a lunga lievitazione, con topping di ingredienti di prima scelta e disponibili anche in porzione mini per fungere da snack in accompagnamento a qualsiasi drink.

 

Spiega lo chef Cerveni che “per soddisfare le esigenze di tempo sempre più ristrette, ma con la necessità di servire piatti buoni, sani e belli, ad inizio 2018 ho studiato le Italian Cirasci Bowl, che nascevano dall’interpretazione del classico chirashi della cucina giapponese, poi evoluto nella direzione del Poke Hawaiano. Prepariamo il riso italiano nelle varietà Carnaroli, integrale e basmati, cotto con metodo del sushi e condito con materie prime della cucina italiana, mediterranea e internazionale. Il concetto esprime contaminazione, vista come evoluzione dello street food con un rispetto basilare e imprescindibile delle nostre tradizioni e dei nostri prodotti. Prodotto gluten-free che vede nelle sue proposte la possibilità di avere ricette vegetariane, vegane e senza lattosio”.

 

Attorno a GūD Poke Bowl e Focacce Gourmet ruota un ventaglio di proposte divertenti e sfiziose, che personalizzano ogni locale, dai Tacos fritti al Fish & Chips, dalle GūD Che zuppa! alle GūD Fresh Salad, dagli Avo Toast alle classiche Pizze. Non mancano le birre artigianali, qualche calice di buon vino dalla cantina e una micro-lista di Cocktail (GūD Spritz, GūD Mule, Sbagliatissimo GūD o GūD & Tonic), oltre a smoothies e centrifugati. Per fare contenti proprio tutti.

E quando ci si affeziona al prodotto, non resta che portarselo a casa nei pratici package take away e delivery di GūD Bye, tutto in materiale riciclabile come le cannucce, i bicchieri e i contenitori per l’asporto.

 

I soci

Ugo Fava, Milanese doc, sci-alpinista e surfista nel tempo libero, sempre al passo con i tempi (forse qualche passo avanti), con il suo estro visionario spinge la squadra a realizzare idee originali, che quasi sempre si rivelano un successo. Cura tutti i suoi locali con attenzione maniacale “perchè anche musica e luci fanno il mood del locale”. L’energia che solo così si crea è per lui un punto di partenza imprescindibile per il successo.

Marco Giorgi, instancabile maratoneta, sin da piccolo risultava un gran “rompiscatole”, invece era semplicemente geniale. Da vero atleta è instancabile, capace di risolvere 55187 problemi al minuto, e quando si pone un obbiettivo nulla può impedirgli di raggiungerlo. È lui la mente della gestione amministrativa e organizzativa di tutti i locali del gruppo.

Stefano Cerveni, chef originario di Rovato con una stella Michelin da 10 anni al Due Colombe. La sua anima è divisa tra la città metropolitana (dove è executive anche di Osteria con Vista in Terrazza Triennale) e le colline della Franciacorta, ma nel suo cuore vince la passione per la cucina che trasmette in ogni piatto – dal più elaborato al più semplice- e a tutti i suoi collaboratori.

 

https://www.gudmilano.com

 

Di Indira Fassioni

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali