FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

A Cortina d'Ampezzo torna l'evento Genesis

Dal 9 al 12 settembre la seconda edizione dell'appuntamento enoganostromico ideato dallo chef Riccardo Gaspari e da Ludovica Rubbini

Alla riscoperta delle origini primordiali della cucina

Dal concetto di

Cucina Rigenerativa

a quello di

Rigenerazione Umana

per continuare a portare avanti un’idea di

sostenibilità

che pone l’attenzione sull’uomo come se fosse il

quinto elemento della Natura

. Questi i

cardini del manifesto

alla base della seconda edizione di “Genesis Powered by Fideuram Private Banker”, l'evento ideato dallo

Chef Riccardo Gaspari

e da

Ludovica Rubbini

- proprietari del ristorante stellato SanBrite di Cortina d’Ampezzo (BL) - e dedicato alla riscoperta delle

origini primordiali della cucina

, dal piatto all'ingrediente, in programma dal

9 al 12 settembre prossimi

.


 


“‘Abbiamo sempre di più il bisogno di sentire il vociare delle anime umane’. Questo è quello che ci siamo detti Ludovica e io – afferma Riccardo Gaspari - durante una delle nostre passeggiate, immersi nel luogo che amiamo di più, la montagna, con i suoi boschi. Avevamo bisogno di girarci, guardare negli occhi qualcuno e condividere il piacere, quella bellezza unica e irripetibile che è la Natura. Genesis è questo: è il luogo e il tempo per imparare ad aver cura della Bellezza”.


 


Se vogliamo aver cura di questo Pianeta, dobbiamo restituire la cura a noi stessi – prosegue Ludovica Rubbini - costruendo spazi in cui le persone possano lasciar riposare la mente e il corpo. La prima edizione di Genesis veniva dopo un periodo difficile e di forti dubbi e paure che ci hanno travolto, cambiato e costretto a ridisegnare le geografie delle città, delle nostre case e dei nostri bisogni. É stata magia pura, ma al centro di tutto avevamo posto i quattro elementi della Natura: Fuoco, Acqua, Terra, Aria. Quest’anno, altrettanto faticoso, vogliamo condividere la nostra personalissima idea di sostenibilità, che pone l’attenzione sull’uomo come se fosse il quinto elemento”.


 


Durante i quattro giorni gli ospiti saranno invitati a

lasciarsi alle spalle la frenetica routine quotidiana

e a disconnettersi dalla tecnologia spegnendo i propri cellulari per assecondare il ritmo della natura e vivere esperienze immersive a contatto con il territorio dolomitico: dalle escursioni in e-bike al concerto in alta quota - accompagnato da una degustazione di vini della cantina Torre Rosazza - a cura del pluripremiato compositore, violoncellista e pianista Piero Salvatori, protagonista di primo livello della scena moderna classica internazionale, passando per il

workshop con un produttore di miele

e assaggio di Parmigiano Reggiano in abbinamento, fino alla notte trascorsa nel campo tendato ai piedi del Monte Cristallo.


 


Il “core” di Genesis rimangono comunque gli

esclusivi appuntamenti gastronomici

a quattro e sei mani che vedranno alternarsi ai fornelli

chef italiani e internazionali

. Ad aprire le danze, la sera di venerdì

9 settembre

, saranno Simon Lerche (Den Røde Cottage, Copenaghen) e Juri Chiotti (Reis – Cibo Libero di Montagna, Frassino - CN).

Sabato 10

, il “padrone di casa” Riccardo Gaspari, insieme con Riccardo Felicetti e suo figlio Mattia, si cimenteranno in un pranzo a sei mani in un Casòn per riflettere sull’importanza del passaggio generazionale. Seguirà l’aperitivo all’HOTEL de LEN a cura dello Chef Andrea Ribaldone e poi la cena al SanBrite, sempre a cura di Gaspari, con cocktail in pairing preparati da Domenico Carella.

Domenica 11

settembre il pranzo in malga al Brite De Larieto vedrà come protagonista il giovane chef procidano Marco Ambrosino (28 POSTI, Milano). Momento topico di Genesis sarà infine la cena “fuoco” nel campo tendato realizzata a otto mani da Riccardo Gaspari insieme all’africana Fatmata Tarazid Tarawali e alla coppia, sul lavoro e nella vita, formata dal sardo Oliver Piras e dalla veneta Alessandra Del Favero (Il Carpaccio, Parigi).

Lunedì 12

, infine, a preparare la prima colazione, dopo la notte trascorsa in tenda, sarà Giorgia Eugenia Goggi (Masseria Moroseta, Ostuni – BR).


 


Di

Indira Fassioni 


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali