FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, prati verdi e meno gabbie rendono le mucche felici e il latte più buono

Secondo uno studio dellʼUniversità di Madison, allevare gli animali in buone condizioni aumenta la serotonina

Usa, prati verdi e meno gabbie rendono le mucche felici e il latte più buono

La qualità del latte dipende direttamente dall’umore delle mucche che lo producono. E’ quanto emerge da una ricerca dell’Università del Wisconsin di Madison appena pubblicata. Gli esperimenti hanno dimostrato che il modo più efficace per ottenere un buon latte consiste nel trattare gli animali nel miglior modo possibile, permettendo loro di crescere all’aperto anziché in stalle sovraffollate. Ma non è tutto perchè il latte in questione, già dolce e nutriente di per sé, eviterebbe di essere zuccherato artificialmente.

Raggiungere uno stato di serenità ed equilibrio tra i vari fattori che compongono la vita: questo è lo scopo di tutti gli esseri viventi. E’ un tema eterno, quello della felicità. Un diritto inalienabile dell’uomo e, perché no, anche degli animali. Secondo l’Università del Wisconsin di Madison, le mucche che vengono allevate in buone condizioni producono un latte più genuino rispetto a quelle che crescono al chiuso. L’associazione è stata dimostrata grazie a un esperimento basato sulla somministrazione di un composto chimico, la serotonina, i cui livelli variano in base allo stato dell’umore.

Gli scienziati di Madison hanno preso in esame 24 mucche, 12 di razza Holstein e 12 di razza Jersey (queste ultime molto comuni nell’ambito dei bovini da latte), trattandole con infusioni di serotonina subito dopo il parto. Dallo studio, pubblicato sul Journal of Endocrinology, è emerso che i livelli assoluti di calcio erano più alti negli animali che avevano subito l’esperimento. 

La scoperta può essere utile per prevenire l’impoverimento del latte. Secondo gli esperti, gli animali che crescono al chiuso non sviluppano calcio sufficiente nel sangue e per far fronte a questo problema gli allevatori devono ricorrere a rimedi farmacologici. In alcuni casi si arriva a dolcificare il latte con dosi di zucchero e derivati che vanno ben oltre la soglia raccomandata. Con possibili ripercussioni sulla salute dei bambini e dei consumatori in generale.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali