FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Indianapolis, tragedia allo zoo: la leonessa uccide il leone, avevano tre cuccioli

Lo staff della struttura ha cercato di intervenire durante lo scontro per separarli, ma senza successo

Lo zoo di Indianapolis non ha più il re: è morto e a ucciderlo è stata la regina. Zuri, una leonessa di 12 anni, ha ammazzato il suo "compagno" di 10 anni Nyack: il leone è morto per soffocamento. I due hanno vissuto nello stesso recinto per 8 anni e nel 2015 avevano avuto insieme tre cuccioli. Nel momento dello scontro, lo staff della struttura ha cercato di intervenire per separarli, ma senza riuscire a salvare il leone dalla furia di Zuri.

"Mai visto prima, è un evento raro e non sappiamo cosa ha scatenato l'aggressività della femmina - hanno commentato così dallo zoo la morte di Nyack. - Eseguiremo un controllo per tentare di capire cosa potrebbe aver portato a questo. Zuri e gli altri tre leoni stanno bene". 

Lo staff si è accorto di quanto stava accadendo da un'insolita quantità di ruggiti provenienti dalla gabbia dei leoni. Ora sarà difficile capire cosa sia accaduto tra i due e perché tanta rabbia da parte di Zuri. Anche se in natura capita che le femmine di leone attacchino i maschi e abbiano la meglio. "Nyack era un leone meraviglioso, ci mancherà tantissimo", hanno detto dallo zoo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali