FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Friuli, nascono sei cuccioli di lupo: non accadeva da quasi un secolo

La specie era scomparsa nel Nord-Est già a inizio Novecento. Un video mostra i lupacchiotti intenti a giocare nel sottobosco

Il lupo torna a riprodursi nella zona del Friuli-Venezia Giulia. L'Università degli Studi di Udine ha infatti rilevato la presenza di sei lupacchiotti nella zona dei Magredi pordenonesi: si tratta della prima cucciolata da oltre 90 anni. "La specie era scomparsa nel Nord-Est già a inizio Novecento", ha spiegato Stefano Filacorda, coordinatore dei progetti di ricerca sulla fauna selvatica dell'università friulana.

Friuli, nascono sei cuccioli di lupo: non accadeva da quasi un secolo

"L'ultimo lupo fu abbattuto probabilmente nel 1931. La specie ricomparve poi con presenze occasionali nel Carso triestino grazie alla migrazione di alcuni esemplari sloveni", ha proseguito il ricercatore. I cuccioli sarebbero stati concepiti da una coppia di lupi monitorata con un sistema di fototrappole da circa un anno.

E pensare che la videosorveglianza era stata predisposta nei boschi per tutt'altro scopo, e cioè per raccogliere campioni biologici di gatti selvatici. Un altro video, realizzato a maggio nello stesso punto, mostrava una femmina gravida. "proviene da un branco della Lessinia, mentre il maschio, segnalato nel 2015-2016 nella provincia di Treviso, dalla popolazione italiana. Ulteriori indagini devono confermare la presenza di un'ulteriore coppia di lupi nella zona dell'alta pianura pordenonese e delle Prealpi carniche", ha osservato Andrea Vendramin, responsabile per il gruppo di Wildlife dell'Università di Udine.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali