FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Australia, i delfini rimasti soli durante il lockdown portano doni sulle spiagge

Australia, i delfini rimasti soli durante il lockdown portano doni sulle spiagge

clicca per guardare tutte le foto della gallery

Sono rimasti all'improvviso soli, senza curiosi e turisti che affollano la spiaggia di Tin Can Bay, nel Queesland, in Australia, per salutarli, per dar loro pesci da mangiare o per fare il giro in barca della baia in loro compagnia. Così i delfini Mystique, Ella e Little Joe, già intorno a Pasqua, hanno iniziato a portare doni sulla spiaggia rimasta per loro inspiegabilmente vuota per il lockdown da coronavirus. Coralli, bottiglie, conchiglie, pesci sono stati spinti dai cetacei fino a riva e raccolti dai titolari del bar "Barnacles Cafe e Dolphin Feeding". Regali inaspettati dal mare, giunti fino a pochi giorni fa, quando finalmente le spiagge e le attività sono state riaperte anche a Tin Can Bay e i delfini hanno potuto rivedere i loro "amici" umani. "Un comportamento che non stupisce, sono abituati a interagire con l'uomo e probabilmente durante la quarantena si sono annoiati anche loro"; ha commentato Barry McGovern, esperto di cetacei dell'Università del Queensland

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali