FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Questo matrimonio con i cani... non sʼha da fare": e gli sposi cambiano Comune

Il sindaco aveva vietato il matrimonio dei suoi concittadini, Veronica e Massimiliano, perché a portare le fedi sarebbero stati Athena e Black Demon, i loro due cagnoloni. I fatti risalgono allʼestate scorsa e la notizia aveva colpito lo staff di Wedding Dog Sitter, che ha permesso che nel giorno del fatidico "sì" si realizzasse il sogno degli sposi: i cani hanno partecipato alla cerimonia che è stata celebrata il 3 marzo, ma in un Comune diverso da quello di appartenenza e cioè a Brignano Gera dʼAdda (Bergamo). Un altro sindaco, infatti, proprio quello di Brignano, Beatrice Bolandrini, ha permesso lʼingresso dei quattro zampe della coppia in sala. "Questo non è il primo matrimonio al quale partecipano cani – ha commentato il primo cittadino, dichiarata amante degli animali – e non sarà lʼultimo, perché loro sono parte integrante della famiglia"

Per le immagini: ©www.weddingdogsitter.com. Ogni riproduzione è severamente vietata

"Questo matrimonio con i cani... non sʼha da fare": e gli sposi cambiano Comune

clicca per guardare tutte le foto della gallery

Il sindaco aveva vietato il matrimonio dei suoi concittadini, Veronica e Massimiliano, perché a portare le fedi sarebbero stati Athena e Black Demon, i loro due cagnoloni. I fatti risalgono all'estate scorsa e la notizia aveva colpito lo staff di Wedding Dog Sitter, che ha permesso che nel giorno del fatidico "sì" si realizzasse il sogno degli sposi: i cani hanno partecipato alla cerimonia che è stata celebrata il 3 marzo, ma in un Comune diverso da quello di appartenenza e cioè a Brignano Gera d'Adda (Bergamo). Un altro sindaco, infatti, proprio quello di Brignano, Beatrice Bolandrini, ha permesso l'ingresso dei quattro zampe della coppia in sala. "Questo non è il primo matrimonio al quale partecipano cani – ha commentato il primo cittadino, dichiarata amante degli animali – e non sarà l'ultimo, perché loro sono parte integrante della famiglia"

Per le immagini: ©www.weddingdogsitter.com. Ogni riproduzione è severamente vietata