FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Bologna, troupe di "Striscia la Notizia" aggredita da spacciatori

Vittorio Brumotti e due cameraman stavano filmando il passaggio di stupefacenti. Retata dei Carabinieri nel parco della Montagnola.

Bologna, troupe di "Striscia la Notizia" aggredita da spacciatori

Disavventura per la troupe di "Striscia la Notizia", che è stata aggredita e rapinata nel parco della Montagnola di Bologna, durante la realizzazione di un servizio sullo spaccio di droga nella zona. L'inviato Vittorio Brumotti, con due cameraman, aveva filmato alcune cessioni di stupefacenti, a quanto pare fingendosi un potenziale cliente. Quando si è svelato è stato affrontato da una decina di stranieri, che gli hanno sottratto le telecamere. I Carabinieri hanno organizzato subito una retata nel parco.

Quando il cronista si è svelato, estraendo un megafono per denunciare l'accaduto, è stato affrontato da una decina di stranieri, che gli hanno sottratto le telecamere.

Dopo l'aggressione gli stranieri sono riusciti ad allontanarsi facendo perdere le tracce. Poco dopo sono intervenuti i Carabinieri, chiamati dallo stesso inviato di Striscia la Notizia, che hanno avviato le indagini (per ora contro ignoti) per rapina in concorso.

Dopo l'aggressione
I Carabinieri della Compagnia Bologna centro hanno organizzato immediatamente dopo l'aggressione una 'retata' nel parco della Montagnola. L'operazione, terminata all'alba, ha portato all'arresto per spaccio di cinque africani tra i 17 e i 32 anni, disoccupati, senza fissa dimora e con precedenti di polizia e al sequestro di 119 grammi di marijuana. Durante il blitz altre quattro persone sono state segnalate alla prefettura per uso di stupefacenti. Su disposizione della Procura, uno degli africani è stato rimesso in libertà, mentre gli altri quattro sono in camera di sicurezza, in attesa della convalida.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE