FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Stadio, partito il tour dalla loro Bologna dopo la vittoria a Sanremo

Dopo la data zero a Fabriano, sold out per la band di Gaetano Curreri allʼEuropAuditorium, tra brani del nuovo "Miss Nostalgia" e vecchi classici

Stadio, partito il tour dalla loro Bologna dopo la vittoria a Sanremo

La vittoria a Sanremo ha finalmente regalato agli Stadio quella consacrazione a livello nazionale che ancora mancava, dopo una carriera lunga ben 35 anni. Gaetano Curreri e soci, dopo l'anticipo della "data zero" di Fabriano (Ancona), hanno iniziato il tour "Immagini del nostro amore" proprio dalla loro Bologna. Dopo il concerto sold out all'EuropAuditoiurm, sono previste altre 15 date, con la chiusura a Lugano il 4 maggio.

La rock band formata da Gaetano Curreri, Giovanni Pezzoli, Roberto Drovandi e Andrea Fornili sul palco di casa, davanti a un pubblico appassionato, ha regalato un concerto con 32 brani compresi i bis, compresa la cover di "Hey Jude" dei Bealtes, dieci dal nuovo album "Miss Nostalgia", e omaggi ai maestri, come "Noi come voi" e "La sera dei miracoli" di Lucio Dalla (già sentita nella serata delle cover a Sanremo nel nuovo arrangiamento), e "La faccia delle donne" di Vasco Rossi. "Un giorno mi dirai", che ha portato gli Stadio al trionfo all'Ariston, è il quarto brano di un repertorio fatto anche di grandi classici, come "Mi alzo sui pedali", un ricordo di Marco Pantani, "Acqua e sapone", apparso nel film di Carlo Verdone, fino a "Grande figlio di puttana", primo 45 giri della band bolognese.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali