FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Emma Watson, gli hacker le rubano "foto private"

La star nel mirino dei pirati informatici che hanno diffuso in rete gli scatti che non contengono nudi

Emma Watson, gli hacker le rubano "foto private"

Foto "private", scattate durante una prova di abiti, sono finiti nel mirino degli hacker. L'ultima vittima, come riporta il "Guardian", è Emma Watson. Le istantanee, che non contengono nudi, sono state diffuse sul "dark web", la rete criptata usata da criminali e terroristi. Gli scatti risalgono a due anni fa e la protagonista de "La bella e la bestia" ha già avviato tramite i suoi avvocati una denuncia contro ignoti.

E' di pochi giorni fa la polemica che ha visto protagonista l'attrice proprio a causa di uno scatto osé per "Vanity Fair" che faceva intravedere il seno. Emma aveva attirato su di se le critiche perché la foto sarebbe in contrasto con il suo essere femminista.

 

La Watson aveva subito replicato: "Il femminismo non è un bastone con cui colpire le altre donne. Ha a che fare con la libertà, con la liberazione, con l’uguaglianza. Davvero non capisco cosa c’entrino le mie tette! Mi confonde sul serio". Le ultime foto in circolazione di certo non la aiutano...

Emma Watson, da Hermione a Belle

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE