FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Rubriche >
  • Il mercatino dei freelance è online Contro la crisi arriva Cinquee.it

Il mercatino dei freelance è online Contro la crisi arriva Cinquee.it

Professionisti, creativi, scrittori: con soli cinque euro si accede ai servizi messi online. A Tgcom24 Filippo Della Bianca, fondatore del progetto: "Gli utenti sono decuplicati, è un trampolino di lancio"

- Saremo pure ingenui, ma una delle poche cose che non si possono negare sono i sogni. Così abbiamo pensato di andare alla ricerca di tutti quegli italiani che non si sono arresi alla crisi, ma hanno saputo rialzarsi e reinventarsi con successo. E ce ne sono. In molti hanno deciso di arrangiarsi trasformando i propri sogni in fonte di reddito. Di necessità virtù, appunto: è il titolo della rubrica di Tgcom24 che parla di chi, nonostante la difficile situazione economica, si è rimboccato le maniche. Se anche tu hai sfidato la crisi e ne sei uscito vincente: scrivi e racconta la tua esperienza.
 
Oggi parliamo di lavoro low cost: il mercatino dei freelance arriva anche in Italia e fa il botto. Professionisti, creativi, scrittori, amanti della natura o della tecnologia: su cinquee.it c'è di tutto e in super offerta. Con soli cinque euro si accede ai servizi messi a disposizione online e la scelta è davvero vastissima. Del resto, se il lavoro non bussa alla propria porta ecco come cercarlo: offrendo a prezzi stracciati le proprie prestazioni per farsi conoscere e magari entrare in contatto con la domanda sempre più scarsa dei clienti. Creatività low cost, insomma: dal giardiniere alla dog sitter, dalla scrittura di poesie a quella di recensioni per Tripadvisor. Si trova anche chi dona il seme della fertilità o chi suona serenate per gli innamorati, chi fa pronostici di calcio o chi termina puzzle: nessuno escluso.
 
 
L'idea è importata dagli Stati Uniti dove uno tra i più famosi marketplace, e cioè siti che fanno da intermediazione tra chi offre dei lavoretti e chi li acquista è www.3at30.com , poi approdato in Eurorpa con fiverr.com. Noi abbiamo sentito Filippo Della Bianca, cofondatore e amministratore di cinquee.it: 42enne, sviluppatore web da 16 anni, friulano doc ("sono cresciuto fra Pordenone e Portogruaro, nel cuore nel Nord-Est"). "E' perfetto come trampolino di lancio - questa la sua mission - per freelance alla ricerca di creare una professione dalle proprie passioni".

Il mercatino dei freelance è online
Contro la crisi arriva Cinquee.it

Che cos'è Cinquee.it?
"Cinquee nella nostra intenzione principale è la prima importante piattaforma per creare un grande network italiano di assistenza fra privati. Un mezzo con cui freelance possono aiutare altre persone in tutta Italia ad un prezzo simbolico di 5 euro. E' anche un progetto di rampa di lancio per tutti i professionisti che vogliono raggiungere nuovi clienti o partire con un nuovo progetto in proprio".
 
Un mercatino dei freelance insomma, dove low cost è la parola d'ordine?
"Cinquee non è solo 5 euro, è possibile aggiungere al proprio servizio base 5 servizi extra più complessi, fino a 50 euro cadauno. E' possibile quindi acquistare un servizio articolato da un professionista fino ad un massimo di 255 euro. Rimane però l'obbligo di fornire un servizio minimo obbligatorio da 5 euro. Questo permette a molte persone di dar prova della propria capacità per un piccolo prezzo simbolico di 5 euro e se il cliente ne è contento può quindi acquistare anche i lavori più complessi fino ad un massimo di 255euro".
 
Un modo per farsi pubblicità, quindi, senza spendere troppo...
"Beh anche ...Cinquee è utilissima per farsi conoscere e come trampolino di lancio per freelance alla ricerca di creare una professione dalle proprie passioni".
 
Chi può rivolgersi a voi?
"Attualmente accettiamo richieste di aziende e privati che ricercano freelance per le più disparate mansioni , c'è una sezione apposita ( http://www.cinquee.it/suggestions ) , in cui si possono consultare le figure più ricercate del micro-lavoro nella propria città".
 
Da quanto tempo c’è?
"E' un'idea nata nel 2010 e realizzata nel 2011 ma che ha avuto un notevole sviluppo dal 2012, negli ultimi 2 anni, complice anche la crisi economica, gli utenti di cinquee sono decuplicati".
 
Come ti è venuta questa idea?
"L'idea è nata lavorando ad un precedente progetto, ad un certo punto eravamo bloccati per un problema piuttosto complesso ma non avevamo i mezzi per poterci permettere di chiamare un'azienda specializzata per risolvere il tutto, abbiamo quindi trovato su internet un professionista che al costo di 5$ ci ha risolto il problema in meno di 10 minuti. Da qui abbiamo pensato di portare questa esperienza anche in Italia e poter far incontrare le capacità di migliaia di freelance attraverso un portale semplice e pratico da utilizzare".
 
Chi lavora a questo progetto?
"Attualmente siamo in 4, io, che amministro il sito, un tecnico che si occupa del server, un programmatore ed un web designer. La mia mansione è quella di essere in contatto con tutti gli utenti, ascoltare le loro necessità, risolvere i problemi che incontrano e quindi proporre nuove funzioni al team di programmatori che rendano cinquee un servizio sempre più potente e semplice da usare".
 
Hai investito soldi? Quanti?
"L'investimento è stato molto limitato, provenendo da esperienze di altre startup, siamo riusciti facilmente nel primo anno a creare il progetto in quanto ci siamo basati sulle nostre esperienze e sulle infrastrutture già presenti che ci sono state fornite senza costi aggiuntivi anche per gli anni successivi.
 
E’ la tua attività principale? Ti permette di guadagnare?
"Per nessuno è un'attività principale, siamo tutti impegnati in altri progetti e cinquee non ha alcun scopo di lucro. Aiutiamo tante persone e questo è una grande risultato. Non nascondiamo l'intenzione di far crescere sempre di più il nostro progetto per magari un giorno espanderci anche fuori dall'Italia. Abbiamo già avuto alcune proposte per rendere profittevole cinquee ma per ora non traiamo alcun guadagno, pensiamo solo a crescere".

TAG:
Di necessitavirtu
Cinquee
Rubrica