FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Rai, dal Cda via libera a Marcello Foa presidente

Sarà ora la commissione di Vigilanza parlamentare a dover vagliare la nomina. Rita Borioni (quota Pd) diffida il Cda Rai: "Nomina illegittima"

Il Cda della Rai ha dato l'ok a maggioranza alla nomina di Marcello Foa a presidente della tv pubblica. Hanno votato a favore 4 consiglieri, un voto contrario (dovrebbe essere quello di Rita Borioni, in quota Pd) e un astenuto (dovrebbe trattarsi di Riccardo Laganà, rappresentante dei dipendenti). La nomina di Foa deve ora passare al vaglio della commissione di Vigilanza parlamentare che aveva bocciato il giornalista prima dell'estate.

Si è replicato così lo stesso schema della votazione avvenuta il 31 luglio scorso. Allora la nomina di Foa non venne però ratificata dalla commissione di Vigilanza, dove il 1 agosto non ottenne la necessaria maggioranza di due terzi (27 voti su 40 componenti).

Borioni diffida il Cda Rai: la nomina di Foa è illegittima - "All'inizio della seduta del cda ho presentato formale diffida a procedere all'elezione di Marcello Foa, visti i chiarissimi profili di illegittimità della stessa". E' quanto dichiara il consigliere di amministrazione della Rai Rita Borioni sul voto dell'organismo di vertice di viale Mazzini che ha rieletto Foa presidente. "Nonostante ciò, il Cda - aggiunge Borioni - ha deciso di procedere ugualmente. A questo punto mi riservo qualsiasi azione a tutela dell'azienda stessa. La Rai non dovrebbe forzare regole e procedure consolidate per sottostare ai diktat di alcune fazioni politiche".

Rai, il consiglio di amministrazione

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali