FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Primarie Pd, a Napoli vince Valeria ValenteA Roma il candidato sindaco è Giachetti

Nel capoluogo campano sconfitto Bassolino. Affluenza in netto calo nella Capitale ma il vicesegretario Guerini si definisce "molto soddisfatto per la partecipazione"

Primarie Pd, a Napoli vince Valeria ValenteA Roma il candidato sindaco è Giachetti

E' Roberto Giachetti il vincitore delle primarie del centrosinistra a Roma e quindi prossimo candidato sindaco Pd per il Campidoglio. A Napoli invece il Partito Democratico schiererà Valeria Valente che ha avuto la meglio su Antonio Bassolino. A Roma affluenza dimezzata rispetto alle primarie del 2013. Bene invece la partecipazione a Napoli e a Benevento, Grosseto, Trieste e Bolzano, le altre quattro città in cui si sono tenute le primarie domenica.

A Roma la vittoria va a Giachetti - Il prossimo candidato sindaco per il centrosinistra nella Capitale sarà Roberto Giachetti. A ufficializzare la vittoria del vice presidente delle Camera è stato il Matteo Orfini. "Un abbraccio a Roberto Giachetti e a Valeria Valente. Con loro possiamo tornare a vincere. E un grazie ai nostri fantastici volontari", ha scritto infatti il presidente Pd su Twitter.

Morassut ammette la sconfitta: "Ha vinto Giachetti" - "L'esito della consultazione è chiaro e vede prevalere Roberto Giachetti. Come già detto nel corso della competizione, sosterrò da subito Roberto come candidato unitario del centrosinistra". Lo ha detto Morassut dopo l'uscita dei primi dati.

A Napoli vince Valeria Valente - Il candidato sindaco per il centrosinistra a Napoli sarà Valeria Valente. "Napoli ha scelto di guardare avanti con una nuova classe dirigente. Grazie a tutti i cittadini. E ora tutti insieme nel centrosinistra per tornare al governo della città", ha detto la Valente annunciando la sua vittoria alle primarie del centrosinistra nella città partenopea. La Valente ha vinto con il 43,7% delle preferenze, battendo per un soffio l'ex sindaco di Napoli ed ex governatore della Campania Antonio Bassolino, rimasto fermo al 42,2%.

Bassolino: "Ho perso, ma ho messo tutte le mie forze" - "Ho dato un contributo alla battaglia per la partecipazione, con passione e caparbietà, con tutte le mie forze. Spetta a chi ha vinto compito di andare avanti". Lo ha detto Antonio Bassolino riconoscendo la vittoria di Valeria Valente. "Auguri di buon lavoro e continuiamo la battaglia per Napoli".

A Trieste vince il sindaco uscente Cosolini - Il sindaco uscente di Trieste, Roberto Cosolini, ha raccolto 4.447 voti (65,02%) alle primarie ed è quindi il candidato sindaco della coalizione di centrosinistra alle elezioni amministrative di giugno. All'altro candidato, il senatore Francesco Russo, sono andate 2.392 preferenze (34,98%). Lo rende noto il comitato elettorale per le primarie del centrosinistra, precisando che si tratta dei dati non ufficiali in attesa della conferma dei verbali attesi per lunedì.

A Benevento vince Raffaele Del Vecchio - E' Raffaele Del Vecchio, vicesindaco uscente, il candidato sindaco del Pd alle prossime amministrative di Benevento. Alle primarie Del Vecchio ha ottenuto il 66% dei voti battendo l'altro candidato, Cosimo Lepore, che si è fermato al 34%. Record storico di votanti per le primarie in città con 5.421 elettori, duemila in più rispetto a quelli del 2013.

A Grosseto vince Mascagni - Lorenzo Mascagni ha vinto le primarie del centrosinistra a Grosseto prevalendo con 3.576 voti sui 2.931 raccolti dall'ex vicesindaco Paolo Borghi. Superate con 6.500 votanti le aspettative di affluenza che indicavano in 6.000 un successo di adesione. Entrambi i candidati erano sostenuti dalla coalizione di cui fanno parte Pd, Partito socialista, due liste civiche e Udc.

A Bolzano vince Cremaschi - A Bolzano le primarie del centrosinistra per la candidatura a sindaco sono state vinte da Renzo Caramaschi, ex general manager del municipio. Caramaschi ha ricevuto 762 voti, Sandro Repetto 726, Alessandro Huber 181 e Cristina Zanella 110, per un totale di 1.779 voti validi.

Affluenza, bene a Napoli, ma dimezzata a Roma - Per il Pd da un punto di vista dell'affluenza sono state primarie agrodolci. A Roma infatti il numero di votanti ai gazebo è stato di inferiore alle speranze, con circa 50mila votanti (la metà rispetto alle primarie del 2013), mentre nelle altre città dove si sceglievano i candidati sindaci la partecipazione è stata decisamente soddisfacente. A Napoli i votanti sono stati 30mila contro i 16.500 dello scorso anno per le regionali, a Trieste 6.864, a Benevento 5.421, a Bolzano 1.791 e a Grosseto 6.500.

Guerini: "Molto soddisfatti della partecipazione" - "Siamo molto soddisfatti dalla partecipazione alle primarie che ci arrivano dai territori, dove registriamo una crescita rispetto ai dati precedenti". Lo afferma il vicesegretario Pd Lorenzo Guerini, sottolineando che a Napoli l'affluenza "molto positiva" è "un bel segnale di partecipazione e passione. A Roma un buon risultato considerata anche la situazione da cui partivamo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali