FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Migranti testimonial per Benetton: è polemica Salvini - Toscani

Il ministro dellʼInterno e il fotografo che ha ideato la campagna pubblicitaria si sono scontrati sui social sulla scelta dellʼazienda trevigiana

Prima un gruppo di migranti che indossano i giubbotti di salvataggio in attesa dei soccorsi su una nave di Sos Méditerranée, poi altri migranti già sbarcati: donne e bambini in fila che aspettano le indicazioni dei volontari. Queste due foto sono state selezionate dal fotografo Oliviero Toscani per la nuova campagna pubblicitaria firmata Benetton. Il ministro dell'Interno non ha gradito la scelta: "Solo io trovo sia squallido?", ha twittato Matteo Salvini.

Migranti come testimonial: la nuova campagna pubblicitaria della Benetton

 "Ho fatto vedere ciò che sta succedendo. Il problema è che una volta eravamo un Paese di brave persone, eravamo un Paese dell'onestà e della generosità. Noi italiani eravamo conosciuti per questo. Purtroppo questo piccolo benessere, che non è stato neanche a disposizione di tutti, ci ha fatto diventare egoisti e devo dire anche abbastanza ottusi", con queste parole il fotografo ha spiegato a Radio Padova la scelta di Benetton di usare i migranti come testimonial nella nuova campagna pubblicitaria.

Le foto hanno subito provocato le reazioni delle Lega. Matteo Salvini ha twittato: "Solo io trovo che sia squallido?". Mentre un altro leghista Tony Da Re ha dichiarato su Facebook: "Non comprerò mai più una maglietta Benetton".

Oliviero Toscani ha replicato al ministro dell'Interno sempre via Twitter: "Vedi Matteo Salvini, non è squallido, ma drammatico. E purtroppo siete in tanti a non capire ciò che sta succedendo. Poi il fatto che un negazionista come te critichi questa azione, mi fa capire che ho ragione".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali