FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Il Sesto Senso per l’ambiente di Renault

Muoversi in modo ecologico

- L’auto ad alimentazione elettrica non basta per rispettare l’ambiente. Aiuta certo, ma passare di punto in bianco ad un’auto che si muove senza più carburanti fossili è vano se non si cambia radicalmente uno stile di vita consolidato nel mondo occidentale. E soltanto uno stile di vita nuovo può diventare abitudine collettiva. Ne è consapevole Renault, pur all’avanguardia nel campo della trazione elettrica, che ha promosso Environment@Renault - The Sixth Sense per promuovere la sua idea di rispetto ambientale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

    Si tratta di affrontare il tema dell’ambiente con un approccio globale, che guarda alla mobilità eco-compatibile dove l’uomo e tutte le sue attività siano rivolte al rispetto della natura. Un viaggio che coinvolge tutti i sensi, anzi persino un sesto nell’ambizione Renault. Così nel relais “Vallefredda Resort” di Antonello Colonna a Labico, a sud di Roma, si è partiti dalla cucina a km zero e dai prodotti del luogo per vivere col gusto (il primo senso) la natura. Passando poi per l’ascolto dei suoni della natura (udito), annusare i profumi delle piante (olfatto), sperduti in un paesaggio magico per gli occhi (vista) e toccando alberi, foglie (tatto). Un luogo da cui si ricava anche la luce e il calore grazie alle moderne tecniche di trigenerazione, e che sa di armonia, dove Antonello Colonna forma i ragazzi e futuri cuochi.

    Un luogo che non poteva che piacere a Renault, impegnata nel rispetto dell’ambiente a 360 gradi, vista la produzione dei veicoli in fabbriche certificate iso14001, l’installazione di impianti fotovoltaici nei suoi siti, fino al fiore all’occhiello della fabbrica marocchina di Tangeri, prossima alle zero emissioni di CO2 e zero rifiuti liquidi industriali. E i prodotti - le automobili - non sono da meno: i motori Energy ad alta efficienza permettono alla Casa francese di vantare 5 modelli con emissioni di CO2 inferiori ai 100 g/km. A Labico abbiamo avuto modo di provare tanti modelli campioni di efficienza: Clio Sporter dCi 90 CV con Start&Stop, Captur con l’identico motore, Scénic X-mod Cross dCi 110 CV Start&Stop. Fino ai modelli Twizy e Zoe con motori elettrici.

    TAG:
    Renault
    Sesto Senso
    Environment@Renault
    The Sixth Sense
    Antonello Colonna
    Motori Energy