FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Usa, resta chiuso nel reparto frigo del supermercato: non chiede aiuto e beve tutta la notte

La mattina dopo, il 38enne è uscito dal negozio senza neanche pagare il conto. Per questo è stato denunciato per furto

Usa, resta chiuso nel reparto frigo del supermercato: non chiede aiuto e beve tutta la notte

È rimasto chiuso nel reparto frigorifero di un supermercato, ma, invece di chiedere aiuto, ha deciso di bere qualsiasi sostanza alcolica si trovasse davanti. È successo a Marshfield, nello stato del Wisconsin. Il protagonista della storia è un 38enne americano, di cui non è stato diffuso il nome. La mattina dopo, l’uomo se n’è andato - ubriaco - senza neanche pagare il conto. Per questo è stato denunciato per furto. Lo riportano i media statunitensi.

L’uomo ha detto alla polizia di essere andato nel negozio della catena Kwik Trip per comprare della birra. Intorno alle 23.50 il reparto frigorifero - dove la temperatura rasentava gli zero gradi - è stato chiuso e il 38enne è rimasto intrappolato. Invece di angosciarsi e battere sulla porta per farsi aprire, il protagonista ha deciso di “assaggiare” la merce. Ha pensato, forse, di scaldarsi così, considerando il gelo del reparto frigo. Durante la lunga e fredda nottata, è anche caduto su alcune casse di birra, rompendole.

La mattina dopo, intorno alle 5.50, un altro cliente del supermercato si è accorto di lui e ha avvisato il personale. Una volta libero, però, l’uomo è andato via dal negozio e non ha nemmeno pagato quanto consumato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali