FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Bruxelles, il papà porta le bimbe a giocare: mamma Adelma muore nellʼesplosione

La donna, peruviana, è la prima vittima identificata della strage allʼaeroporto di Zaventem. Salvi i suoi familiari. I tre italiani rimasti feriti - Lo speciale LA STORIA/1: Mason, il giovane mormone Usa sopravvissuto a due attentati LA STORIA/2: Lahouani, scampato sia al Bataclan sia allʼattacco allʼaeroporto

Bruxelles, il papà porta le bimbe a giocare: mamma Adelma muore nell'esplosione

Stavano partendo per New York dall'aeroporto di Zaventem, a Bruxelles. Mamma, papà e le due gemelline Maureen e Alondra, di tre anni. In attesa del volo il padre, Christophe Delcambe, decide di portare le bimbe a giocare a pochi metri di distanza. Non sa che sta salvando la loro e la propria vita. Poi l'esplosione, improvvisa, devastante. E per Adelma Marina Tapia Ruiz, 36enne peruviana da sei anni in Belgio, nessuno scampo.

Grande appassionata di cucina, i suoi amici raccontano che sognava di aprire, con il marito, un ristorante peruviano proprio a Bruxelles.

La donna è la prima vittima delle stragi di Bruxelles identificata dagli inquirenti. Non si tratta di un compito semplice: bisogna recuperare i documenti e provare ad avvertire le famiglie. Per questo, a distanza di un giorno dagli attacchi, ancora non sono note le generalità di molti dei coinvolti.

I feriti - Fin da martedì mattina si susseguono appelli sui social di chi non ha più notizie di parenti e amici. Messaggi strazianti dove la speranza cerca di farsi spazio nell'angoscia. Poi ci sono i feriti. Tanti, tantissimi. Sono gravi le condizioni del missionario mormone statunitense Richard Norby, 66 anni. Con lui c'erano anche Joseph Empey, 20 anni, e Mason Wells, 19enne già scampato a un altro attentato. I tre, rimasti feriti, non dovevano neppure partire. Erano in aeroporto solo per accompagnare sorella Fanny Rachel Clain, 20 anni, in partenza per l'Ohio.

Tra i feriti ex cestista dell'Aurora Jesi - Tra i feriti anche Sebastien Bellin, ex giocatore dell'Aurora Basket di Jesi (Ancona). Il 37enne è stato sottoposto a un intervento chirurgico per rimuovere le schegge in una gamba e nell'anca. Nell'esplosione sarebbe stato scaraventato a 20 metri di distanza.

Negli incresciosi eventi accaduti questa mattina a Bruxelles, è rimasto ferito Sebastien Bellin, ex giocatore passato...

Posted by Aurora Basket Jesi on Tuesday, March 22, 2016

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali