FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Siria, Consiglio di sicurezza Onu adotta allʼunanimità la tregua umanitaria

Previsto lo stop ai bombardamenti per "almeno 30 giorni"

Siria, Consiglio di sicurezza Onu adotta all'unanimità la tregua umanitaria

Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha adottato all'unanimità una risoluzione per la tregua umanitaria in Siria. Il provvedimento dovrebbe far cessare i bombardamenti in tutto il Paese per "almeno 30 giorni". La tregua dovrebbe partire "senza indugi". Esenti dal cessate il fuoco saranno gli attacchi contro Isis, Al Qaeda e Al Nusra: una richiesta di Mosca che dal 2011 ha posto 11 veti su risoluzioni per la Siria, ma questa volta ha votato a favore.

Il testo, modificato più volte per venire incontro alla Russia di cui si intendeva evitare il veto, "chiede che tutte le parti cessino le ostilità senza ritardi per almeno 30 giorni consecutivi in Siria per una pausa umanitaria duratura". L'obiettivo, si legge, è "di permettere la consegna regolare di aiuti umanitari, di servizi, e l'evacuazione medica dei malati e dei feriti più gravi". "Non è un accordo di pace complessivo per la Siria, ma un passo che può portare a una de-escalation della violenza", ha detto l'ambasciatore svedese Olof Skoog, che con il collega del Kuwait aveva condotto il negoziato.

Il testo è stato adottato mentre da domenica 18 febbraio proseguono i raid aerei del regime siriano sull'enclave ribelle della Ghouta orientale, alle porte di Damasco, in cui secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani sono stati uccisi oltre 500 civili. "Oggi abbiamo votato una risoluzione che poteva essere approvata giorni fa. Per ogni giorno e ogni ora che abbiamo aspettato la Russia, quante madri hanno perso i loro bambini?", ha attaccato l'ambasciatrice americana all'Onu Nikki Haley, auspicando che la risoluzione sia "un punto di svolta" in cui Mosca possa unirsi alla comunità internazionale "per far cambiare corso al regime di Assad".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali