FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Isis, Raqqa è stata liberata: oltre tremila morti nellʼultima battaglia

La Capitale del Califfato è stata riconquistata da unʼalleanze di forze filo-curde a guida statunitense. PIù di mille i civili caduti nella guerra

Raqqa è stata liberata dalla presenza dello Stato islamico: lo hanno dichiarato le Forze democratiche siriane (Fsd), alleanza di milizie curde e arabe appoggiate dagli Usa. In precedenza un portavoce aveva affermato che il suo gruppo controllava interamente la città ma non aveva proclamato la sconfitta dell'Isis per consentire che si concludessero le operazioni di smantellamento delle ultime cellule dormienti di jihadisti tra la popolazione.

Nell'ultima battaglia oltre tremila morti - E' di 3.250 morti, tra i quali 1.130 civili, il bilancio delle vittime della battaglia per la liberazione della città, lanciata da un'alleanza curdo-araba sostenuta da Washington a giugno per cacciare i jihadisti dello Stato islamico dalla città dichiarata la Capitale del Califfato.

Secondo l'Osservatorio per i diritti umani Ondus "altre centinaia di persone mancano ancora all'appello e potrebbero essere rimaste sepolte vive nelle loro case bombardate dai raid aerei".

Siria, Raqqa liberata: esultano le forze curde

Raqqa liberata dall'Isis. L'annuncio è stato dato dalle Forze democratiche siriane (Sdf), a predominanza curda, sostenute dalla Coalizione internazionale a guida Usa.

leggi tutto

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali