FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Microsoft sta pensando di acquisire Electronic Arts

Per rinvigorire il parco esclusive di Xbox e Windows, lʼazienda di Redmond starebbe pensando a unʼacquisizione clamorosa, tutti i dettagli

Microsoft sta pensando di acquisire Electronic Arts

Stando a delle voci di corridoio piuttosto affidabili, Microsoft ha preso in considerazione l'acquisizione di Valve, i responsabili di Half Life e la piattaforma Steam, PUBG Corp., gli sviluppatori del fenomeno del momento, Playerunknown's Battlegrounds, e, in particolare, Electronic Arts, il colosso americano responsabile di serie quali FIFA, Star Wars Battlefront e Battlefield.

Al momento nulla è stato confermato da entrambe le parti, ma a quanto pare internamente l'azienda di Redmond sta preparando la situazione necessaria per dare il via a un'acquisizione di questa importanza. L'analista di SuperDataResearch, Joost Van Dreunen, inoltre, ha dichiarato che si aspetta molto presto delle notizie su un movimento del genere da parte di Microsoft:

"Considerando a che punto siamo nel ciclo vitale delle console, mi aspetto un annuncio da Microsoft molto, molto presto". 

Questa notizia arriva immediatamente dopo la promozione di Phil Spencer, boss della divisione Xbox, a membro dell'esecutivo di Microsoft, che lui stesso commentò come "una grande testimonianza di impegno verso il mondo dei videogiochi e il portfolio di titoli".

Una mossa del genere rappresenterebbe un sostanziale passo in avanti per Microsoft e la sua divisione videogiochi, ma questo non vorrà necessariamente dire che FIFA sarà pubblicato solo su Xbox, se l'accordo dovesse andare a buon fine: pensate a Minecraft, che continua a essere un gioco multipiattaforma anche dopo l'acquisizione dello studio di sviluppo da parte di Xbox.


Giochi come Anthem, già brandizzati Xbox in fase di promozione pubblicitaria, Titanfall e tantissime altre proprietà intellettuali, invece, potrebbero rimpinguare il parco esclusive Xbox, magari posizionandosi nella lista di titoli disponibili insieme all'abbonamento a Xbox Game Pass, che sta lentamente diventando il Netflix dei videogiochi (ve ne abbiamo parlato qui).

Continuate a seguirci per tutte le novità sulla faccenda!
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali