FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Francia, scatta lʼobbligo doggy bag Coldiretti: 1 italiano su 5 è dʼaccordo

La normativa appena entrata in vigore si riferisce ai ristoranti con più di 180 coperti e intende dimezzare gli sprechi di cibo

Francia, scatta l'obbligo doggy bag Coldiretti: 1 italiano su 5 è d'accordo

Nel 2016 in Francia è scattato l'obbligo per i ristoranti con più di 180 coperti di fornire ai loro clienti la doggy bag, un box dove riporre gli avanzi del pasto da riportare a casa. Secondo un sondaggio di Coldiretti, un italiano su cinque è d'accordo con l'iniziativa e afferma di aver sperimentato la pratica almeno una volta. L'iniziativa del governo francese intende dimezzare gli sprechi di cibo, che per la ristorazione transalpina raggiungono un milione di tonnellate di scarti alimentari all'anno.

Secondo l'indagine di Coldiretti, oltre il 25% degli italiani ritiene che usare una doggy bag sia "da maleducati, da poveracci e volgare" o si vergogna comunque a richiederla. Il 12% la richiede raramente, il 15% non saprebbe che farsene, mentre il 28% non lascia alcun avanzo quando va a mangiare fuori.

Italiani spreconi - In media, rileva l'associazione, ogni italiano ha buttato nel bidone della spazzatura ben 76 chili di prodotti alimentari durante l'anno. "Una situazione che sta migliorando tra le mura domestiche dove sei cittadini su dieci hanno contenuto o annullato gli sprechi domestici, facendo la spesa in modo più oculato, utilizzando gli avanzi nel pasto successivo, o guardando con più attenzione la data di scadenza".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali