FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Australia, applicata nuova tecnologia per rigenerare la Grande barriera corallina

Gli scienziati sono riusciti a "trapiantare" milioni di larve in aree danneggiate. La nuova tecnologia è stata applicata con successo in uno studio pilota condotto presso Heron Island

Australia, applicata nuova tecnologia per rigenerare la Grande barriera corallina

Gli scienziati australiani sono riusciti a "trapiantare" milioni di larve di coralli in aree danneggiate della Grande barriera corallina, in un progetto che permetterà di modificare la gestione dei sistemi a rischio in tutto il mondo. La nuova tecnologia è stata applicata con successo in uno studio pilota condotto presso Heron Island dai ricercatori della Southern Cross University guidati da Peter Harrison.

L'innovativa tecnica comporta la cattura di milioni di uova e sperma dei minuscoli polipi che formano i coralli e che vengono affidati alle correnti in eventi riproduttivi di massa altamente prevedibili.

In normali condizioni, una minima proporzione di larve finisce per insediarsi nei banchi corallini e raggiunge l'età di riproduzione. Piuttosto che affidare la fecondazione alle incertezze di correnti, venti e onde, le larve nate dalle uova e dallo sperma, sono state catturate.

Attraverso questa tecnica, che ripete il successo di test condotti su banchi corallini danneggiati dalla pesca con esplosivi nelle Filippine, le larve sono state depositate nelle aree da rigenerare e coperte da una "tenda" di tessuto a maglia di circa 100 mq. A distanza di pochi giorni, le rilevazioni fotografiche hanno mostrato che i polipi dei coralli erano sopravvissuti, insediandosi nel nuovo ambiente.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali