FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Agricoltura, Unioncamere: 57mila imprese di under 35 che tornano alla terra

Il 63% degli italiani si dedica allʼorto e i giovani sono in crescita. Le 30mila imprese florovivaistiche italiane occupano 100mila persone

Nel settore agricolo italiano lavorano 57mila imprese di ragazzi sotto i 35 anni di età, pari al 7% del totale. A dirlo sono i dati di UnionCamere-InfoCamere, secondo cui in questo settore c'è stato un aumento del 6,8% rispetto al 2016. Questo ritorno alla terra, però, vede anche numeri meno incoraggianti. Nello stesso periodo di tempo infatti, hanno chiuso quasi duemila e cinquecento attività.

I dati - Secondo Coldiretti, il 63% degli italiani dedica parte del tempo libero alla cura di verdure e ortaggi in orti giardini e perfino balconi. Si è raggiunto anche il record di aree verdi destinate ad orti pubblici nelle città capoluogo: 3,3 milioni di metri quadri di terreno di proprietà comunale divisi in piccoli appezzamenti. Il primato di metri quadrati di verde urbano per abitante spetta a Torino (21 mq), segue Milano (17,2 mq) e chiede Roma (15,9 mq). Le imprese florovivaistiche italiane sono 30mila e danno lavoro a oltre 100mila persone.

Il commento - "Se in passato erano soprattutto i più anziani a dedicarsi alla coltivazione dell'orto, adesso - sottolinea la Coldiretti - la passione si sta diffondendo anche tra i più giovani e tra persone completamente a digiuno delle tecniche di coltivazione". Tra i motivi di questa scelta "la passione per il lavoro all'aria aperta, la voglia di vedere crescere qualche cosa di proprio, il gusto di mangiare od offrire a familiari od amici prodotti freschi, genuini e di stagione, ma anche in alcuni casi di risparmiare senza rinunciare alla qualità in un difficile momento di crisi", rivelano dalla Coldiretti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali