FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Animali >
  • I lupi invadono le campagne italiane: i branchi selvaggi colpiscono dovunque

I lupi invadono le campagne italiane: i branchi selvaggi colpiscono dovunque

Gli ultimi assalti si sono verificati vicino Siena e Prato
ma l'allerta riguarda tutte le regioni

- Attenti al lupo: dalle Alpi alla Sicilia aumentano i predatori. Nelle ultime settimane, gli assalti di branchi selvaggi sono cresciuti in modo allarmante. Con danni soprattutto agli allevamenti: una cinquantina di pecore sbranate vicino a Siena, caprette e agnelli divorati nelle campagne di Prato, greggi sterminate tra Romagna e Marche.

La regione Toscana, per esempio, ha stanziato 4 milioni di euro per i risarcimenti agli allevatori nel biennio 2014-2016, ma non mancano vittime come cinghiali e mufloni. Quello che preoccupa di più sono gli avvicinamenti pericolosi alle persone. Si calcola che i lupi siano aumentati di dieci volte negli ultimi decenni. Si erano ridotti a circa 200 negli anni Settanta.

Oggi la popolazione attuale è calcolata in duemila esemplari. Nell'equilibrio ambientale, i lupi sono utili per contenere le invasioni di cinghiali e altri animali dannosi per le coltivazioni. Se mangiassero soltanto caprioli o prede selvatiche, manterrebbero l'habitat favorendo la selezione naturale. Forse qualcuno ha esagerato con il ripopolamento forzato.

Di recente, cioè, si sono introdotti lupi nella speranza di contrastare i cinghiali devastanti per le coltivazioni. Così per difendere alcune zone agricole, si è prodotto dall'altra parte un danno all'allevamento. Branchi di lupi assaltano le mandrie e le greggi fuori dalle stalle. Ai predatori si aggiungono spesso cani randagi aggressivi e violenti.

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X
TAG:
Lupi
Appennino
Sicilia
Alpi