FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

I Paesi più felici: la Top10 dei luoghi dove si sta meglio

I posti in cui si vive meglio, in cui è bello andare in vacanza o addirittura trasferirsi a vivere

I Paesi più felici: la Top10 dei luoghi dove si sta meglio
1 – DANIMARCA

C'è chi viaggia per turismo, ma c'è anche chi si trasferisce più a lungo in un Paese per scoprire una nuova cultura più a fondo e magari fare un'esperienza lavorativa in un ambiente internazionale; perchè a questo punto non farlo in un Paese con un alto tasso di felicità? Oggi per per i viaggiatori di ogni tipo Wimdu la più grande piattaforma europea per la ricerca di appartamenti in città, ci mostra la classifica dei paesi più felici del mondo. La classifica è tratta dall'OECD Better Life Index: ecco di seguito la Top 10 mondiale, dall'ultimo posto fino al primo. Da notare che l'Italia si colloca in 27 posizione.

I Paesi più felici: la Top10 dei luoghi dove si sta meglio

Ecco i luoghi in cui si vive meglio e in cui è bello andare in vacanza o magari trasferirsi per un'esperienza lavorativa per conoscerli più a fondo.

leggi tutto

10 – AUSTRALIA - Al decimo posto troviamo una delle più importanti potenze economiche del mondo, e la cosa si riflette sul salario medio, che si attesta quasi sui 30.000 euro all'anno; e, per citare Marylin, “Dicono che il denaro non faccia la felicità, ma se devo piangere preferisco farlo sul sedile posteriore di una Rolls Royce piuttosto che su quelli di un vagone del metrò.”

9 – CANADA - Confrontato con gli Stati Uniti il Canada gode di un livello di felicità decisamente maggiore. Tra le altre cose che contribuiscono a questa felicità ci sono certamente gli stipendi medi, tra i più alti al mondo. A questo dobbiamo aggiungere un ottimo sistema scolastico, che attrae da anni numerosi studienti stranieri.

8 – NUOVA ZELANDA - A poca distanza dall'Australia, troviamo la Nuova Zelanda, che deve il suo alto livello di felicità pro capite ad un ottimo sistema sanitario nonchè alla qualità ambientale, in buona parte incontaminato e capace di regalare un genuino contatto con la natura ai suoi cittadini. Anche in termini di partecipazione civica e sociale il paese è molto forte, tanto che il 94% della popolazione sostiene di conoscere qualcuno su cui contare in caso di bisogno.

7 - PAESI BASSI - Settima posizione per i Pasei Bassi, che con un altissimo tasso di occupazione e un'alfabetizzazione altissima confermano degli ottimi standard di educazione. Un altro elemento che gioca in favore della felicità dei Paesi Bassi è il bilanciamento tra lavoro e vita privata, che vede molte poche persone costrette a fare gli straordinari, permettendo perciò di dedicarsi a hobby e tempo libero.

6 – FINLANDIA - Condizioni di lavoro ottimali, sanità eccellente e sistema scolastico organizzatissimo pongono la Finlandia al sesto posto della classifica dei paesi più felici. Anche la parità dei sessi è tra i caratteri distintivi della società finlandese, con un governo composto al 40% da donne.

5 – ISRAELE - Quinta posizione abbastanza a sorpesa con Israele, che in effetti pur con parecchi problemi riesce a scalare questa classifica con altissimi standard sanitari e grazie al forte senso di comunità, che contribuisce ad aumentare il livello di felità dei cittadini.

4 – NORVEGIA - Siamo ad un passo dal podio dove troviamo la Norvegia, che eccelle in molte cose, tra cui sicurezza, sanità, educazione e livello di occupazione (più del 75% dei cittadini tra i 15 e i 64 anni ha un impiego). A questo aggiungiamo una natura spettacolare e incontaminata con cui i cittadini mantengono un forte contatto.

3 – SVIZZERA - Apriamo il podio con un paese che non desterà grande sorpresa nei lettori: la Svizzera. Le ragioni sono evidenti: si tratta di una grande potenza economica con un tasso di disoccupazione bassissimo (80% dei cittadini tra i 15 e i 64 anni ha un impiego); gli impegati non sono costretti a fare straordinari e possono dedicarsi alla famiglia e agli hobby; e in tutto questo l'aspettativa media della popolazione è di 83 anni. Facile esser felici così!

2 – ISLANDA - Ci troviamo nella top 3, e sottolineare i punti di forza inizia a diventare difficile, perchè oltre alle sue bellezze naturali l'Islanda può vantare un livello di occupazione ottimo, che si attesta sull'82% della popolazione tra i 15 e 64 anni. Anche il tasso di criminalità è molto basso, e il sistema carcerario incentiva il reinserimento all'interno della società in maniera costruttiva attraverso un lavoro pagato.

1 – DANIMARCA - Ed eccoci arrivati alla prima poszione, dove troviamo la Danimarca! Uno dei fattori chiave per l'alto tasso di felicità dei suoi cittadini è la forte rete di rapporti sociali e di fiducia reciproca all'interno della popolazione, che la rendono un paese con una fortissima solidarietà nonchè partecipazione attiva alla politica e sociale. Se questo non bastasse Copenhagen è anche una delle città più verdi d'Eurpa.

Per consultare la classifica completa: www.oecdbetterlifeindex.org/

www.wimdu.it

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali