FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

E3 2015, Xbox e il futuro dei videogames

A Los Angeles Microsoft annuncia la retrocompatibilità di Xbox One con Xbox 360 e a Natale il ritorno di Lara Croft con Rise of the Tomb Raider

- Due anni fa il lancio, ma le console di nuova generazione faticano ancora a imporsi. Colpa soprattutto dei giochi che, per ora, hanno solo mostrato sprazzi della potenza di Xbox One e PlayStation 4. Comprensibile: i tempi di sviluppo dei blockbuster impongono, ormai, anni per portare nelle case degli utenti prodotti che rivaleggiano sempre più con gli altri media come il cinema. Ma l'E3 2015 è il momento non solo di un bilancio, ma di uno sguardo al futuro. E il futuro di Xbox, dopo le difficoltà iniziali, pare radioso e improntato a un unico obiettivo: far divertire i giocatori e trasportarli nel futuro grazie alla realtà virtuale di Hololens e Oculus.

    Si parte subito alla grande con il ritorno di Halo 5 Guardians. Sullo schermo sfilano le immagini del giocato in single player e il feeling è quello di un ritorno al passato ma con alcune novità importanti. Intanto la vocazione, anche in single player, è quella della cooperazione. Quattro giocatori contemporaneamente affrontano una missione ed è chiaro come anche la campagna preveda di essere giocata in compagnia, sullo stesso divano od online. A proposito invece di multiplayer, fino a 24 i giocatori che potranno sfidarsi contemporaneamente.
     
    Tra le esclusive più importanti, anche il ritorno di Lara Croft con Rise of the Tomb Raider che a Natale sbarcherà su Xbox One. Lara è sempre in gran forma, alle prese con un'ambientazione decisamente più freddina dell'isola tropicale che ha visto, due anni fa, la sua rinascita. La grafica è spettacolare e l'azione cinematografica. Gli unici dubbi riguardano le meccaniche, per ora molto, molto simili al capitolo precedente. D'altronde, visto il successo di pubblico e di critica, battere una strada sicura, può essere la scelta migliore. Il gioco, comunque, si prepara a diventare uno dei best seller delle prossime vacanze natalizie.
     
    Ed anche Gears of War vuole conquistare la nuova generazione con il quarto capitolo. Lo stile è quello che ha reso celebre la serie, ma, da quanto visto, si punta ad ambientazioni più aperte e a un'azione che mischia elementi di esplorazione alle frenetiche sparatorie in terza persona, con il sistema di coperture che ha reso celebre la serie. L'adrenalina, comunque, non manca. L'attesa, però, sarà lunga: si parla di fine 2016.
     
    Un altro ritorno gradito è quello della Rare che annuncia Sea of Thieves, gioco con ambientazione piratesca e dalla grafica stile cartoon. Riuscirà a tornare ai fasti di Banjo, Conker e Perfect Dark? Si rivede anche Fable Legends, decisamente in ritardo sulla tabella di marcia. Il tempo lo avrà migliorato? Il futuro, però, è alle porte. La partnership con Oculus porta la realtà virtuale nelle case grazie ad Hololens, occhiali che permettono davvero mirabilie. Uno dei primi giochi a sfruttare questa tecnologia, sarà Minecraft e,more quanto visto, sembra davvero una porta aperta sul futuro.
     
    Ma Microsoft investe anche su nuove proprietà intellettuali, con un occhio al Giappone. Dalla mente di Inafune, creatore di Megaman, Onimusha e Resident Evil tra gli altri, arriva Recore, dove in un futuro ancora indecifrabile, un ragazzo e il suo cane meccanico sono impegnati contro mostri a metà tra robot e demoni. E arriva da Phil Spencer in persona la buona notizia: tutti i giochi per Xbox 360 saranno finalmente retro compatibili entro la fine dell'anno. Non solo potranno essere giocati sulla nuova console, ma tutti quelli comprati in digitale, saranno automaticamente disponibili. Un bel colpo recuperare una biblioteca di titoli sterminata, con punte di eccellenza ancora non raggiunte sulla nuova console.
     
    E a proposito di Xbox One, ecco che arriva un nuovo joypad e una versione ancora più potente, con un tera di memoria. Le sorprese non sono ancora finite: ecco Forza Motosport 6, l'ultimo capitolo di quello che, almeno su console, è al momento il miglior simulatore di guida. Il trailer mostra la solita grafica foto realistica e una data d'uscita vicina: 15 settembre. Per quanto riguarda le esclusive id@xbox invece, sembra interessante Gigantic, sparatutto multiplayer dalla grafica cartoonesca, Sword Coast legend, gioco alla Diablo, The Behmot e Recruits, dimostrano l'attenzione di Microsoft al mondo indipendente.
     
    Mostrato un breve spezzone di Tacoma che trasporta il giocatore su una base lunare e Ashen, enigmatico action game dal sapore a metà tra Ico e Dark Souls. Beyond Eyes, invece, sposa il filone dei giochi emozionali, con una bambina alle prese con un mondo colorato e onirico che comunica con sensi diversi dalla vista. Cuphead, invece, mostra una grafica che ricorda i vecchi film di Topolino, come Steamboat Willy, ma decisamente in chiave "aggressiva" e cattiva, visto che si tratta di uno spara tutto.
     
    Spazio anche alla nostalgia: il 4 agosto uscirà Rare replay, raccolta di 30 giochi della storica software house. A propostitomdi collezioni, non poteva mancare la riedizione dei Gears of War. Arriva il momento delle terze parti. Fallout 4, in uscita già a novembre da Bethesda, è un gioco di ruolo con mondo aperto, ambientato in un futuro post atomico. I primi tre episodi sono di culto e anche questo quarto appare assolutamente all'altezza, con il suo misto di umorismo, sparatorie, esplorazione in ambientazioni decadenti e sterminate. Dalle immagini traspare un rispetto "filologico" per la serie, compreso il cane che accompagnerà il giocatore nella sua avventura, ma anche una svolta forse troppo action in alcuni passaggi. Sarà sicuramente uno dei best seller del prossimo Natale e, in esclusiva su Xbox One, si potranno giocare le mod realizzate dai fan su Pc.
     
    Da Electronic Arts, da sempre piuttosto vicina Microsoft, alcune piccole esclusive per Xbox One. Grazie al servizio EaAccess, per 5 euro al mese, saranno giocabili una dozzina di titoli, quasi tutti sportivi. Annunciato anche PlantsvsZombie Garden Warfare 2 che arriverà la prossima primavera. Il trailer mostra il solito multiplayer divertente e ricco di umorismo, ma non per questo banale. Si accende il pubblico quando viene mostrato il primo filmato di Dark Souls 3, il difficilissimo titolo di From Software che ha conquistato in pochi anni una fetta enorme di pubblico, grazie alle sue meccaniche "severe" ma giuste, che riportano i videogame a un'epoca in cui l'impegno è la difficoltà correvano di pari passo con la soddisfazione di portarli a termine.
     
    Xbox e Ubisoft sempre più vicini: gli utenti Microsoft potranno provare in anteprima a dicembre The Division e i due Rainbow Six Vegas saranno disponibili questo inverno anche su Xbox One, grazie alla retrocompatibilità e in vista del lancio del nuovo Rainbow Six Siege, dove squadre di terroristi e agenti speciali si sfideranno a partire da ottobre.

    TAG:
    Xbox One
    PlayStation
    4 E3 2015
    Xbox
    Microsoft
    Los angeles
    Usa
    Videogiochi
    Videogames