FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Grande Fratello 14", quando Mary Falconieri voleva diventare Miss Italia

La concorrente del reality si era presentata al concorso di bellezza nel 2011 con la fascia di Miss Cinema Puglia Coccole e baci tra Giovanni

"Grande Fratello 14", quando Mary Falconieri voleva diventare Miss Italia

Mora, sorridente, bella. Perfetta per Miss Italia. Dal passato di Mary Falconieri, la sexy concorrente del Grande Fratello 14, emergono foto della sua partecipazione al concorso di bellezza. Allora aveva la fascia di Miss Cinema Puglia e non riuscì a conquistare la famosa coroncina. L'anno dopo provò, come lei stessa ha raccontato, a diventare velina. Quella nella casa sarà la volta buona per la 23enne?

"Grande Fratello 14", quando Mary Falconieri voleva diventare Miss Italia

Mary è originaria di Nardò, in provincia di Lecce, vive a Roma e studia Scienze Infermieristiche. Detesta la "cattiveria" e "ricerca la purezza". La sua strategia? "Il sorriso provoca il sorriso". Nel frattempo sta facendo sorridere il bel medico Giovanni. Se son rose...

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali