FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Mary Poppins", Disney lavora al remake

In cantiere una versione moderna del film del 1964 con protagonista Julie Andrews

"Mary Poppins", Disney lavora al remake

Mary Poppins sta per tornare. Secondo Entertainment Weekly, infatti, la Disney sta lavorando al remake del grande classico del 1964 firmato Robert Stevenson, con Julie Andrews nei panni della mitica tata della famiglia Banks. A cinquant'anni dalla pellicola originale, il sequel approderà nelle sale cinematografiche sotto la direzione di Rob Marshall, il regista tra gli altri di "Into the Woods" con Meryl Streep.

"Mary Poppins", Disney lavora al remake

La storia sarà ambientata vent'anni dopo rispetto alle vicende del primo film - dunque negli anni Venti - e trarrà nuovamente ispirazione dalla serie di romanzi scritti da Pamela Lyndon Travers. La sceneggiatura sarà curata da David Magee ("Vita di Pi") mentre alla coppia composta da Marc Shaiman e Scott Wittman ("Hairspray" e "Smash") è stato affidato il compito di comporre le musiche.

Ancora ignoto il nome di colei che interpreterà il ruolo di Mary Poppins. Toccherà ancora una volta alla quasi 80enne Julie Andrews, che proprio con quella interpretazione vinse il premio Oscar, o la scelta ricadrà su un'attrice piu' giovane?

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali