FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Venezia 73, toto-Leone: produzioni Usa favorite

Chi vincerà tra "La La Land", "Arrivalʼ, "Nocturnal Animals", "Jackie"? Possibili sorprese dalla Francia con "Frantz" e "Une vie"

Venezia 73, toto-Leone: produzioni Usa favorite

Come dalle premesse della vigilia, quella di Venezia 73 è stata un'edizione caratterizzata da tanti titoli americani. Quindi occhi puntati su di loro per stabilire i favoriti per il palmares. Tra questi, "La La Land" che ha entusiasmato e messo d'accordo tutti. Anche "Arrival" e "Nocturnal Animals" sono tra i favoriti, con Amy Adams sugli scudi per la Coppa Volpi. Senza dimenticare la performance in "Jackie" di Natalie Portman, che le potrebbe valere il premio.

Sempre a proposito della migliore interpretazione femminile, il premio potrebbe anche finire nelle mani di Paula Beer, protagonista di "Frantz". E chi l'ha detto che lo stesso film di François Ozon non potrebbe essere l'outsider di quest'anno e portarsi a casa qualche premio? Non è un'ipotesi da scartare che la Francia possa fare lo sgambetto alle produzioni Usa, anche con "Une vie", tratto dal romanzo di Maupassant.

Sul fronte delle interpretazioni maschili, al momento in prima fila c'è Oscar Martinez, protagonista del film rivelazione della Mostra, l’argentino "El ciudadano ilustre" di Gastón Duprat e Mariano Cohn, che potrebbe portare a casa anche il premio per la migliore sceneggiatura.

Cosa farà la giuria presieduta da Sam Mendes, favorirà un titolo come "La La Land", già acquistato in tutto il mondo e candidato a fare incetta di nomination ai prossimi Oscar, o punterà su titoli meno glam come avvenuto, ad esempio, lo scorso anno con il venezuelano "Desde allá?". C'è da dire che dal 2010 manca il Leone d’Oro ad un film americano (era il 2010 quando vinse "Somewhere" di Sofia Coppola). Potrebbe anche vincere Pablo Larrain per dare la definitiva spallata al Festival di Cannes (sarebbe la più grande rivincita del regista cileno, da sempre snobbato dal delegato della manifestazione francese Fremaux).

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali