FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TOdays Festival, My Bloody Valentine e War on Drugs primi nomi in cartellone

La quarta edizione si terrà dal 24 al 26 agosto

TOdays Festival, My Bloody Valentine e War on Drugs primi nomi in cartellone

Tre band in esclusiva italiana sono il primo biglietto da visita della quarta edizione del TOdays Festival di Torino  che si terrà presso lo sPAZIO211 open air dal 24 al 26 agosto. Dopo gli annunci dei concerti di The War On Drugs e King Gizzard And The Lizard Wizard (per la serata del 24), l'organizzazione ha diramato l'esclusiva tappa dei My Bloody Valentine, guidati dal chitarrista Kevin Shields (previsti il 25). A fine maggio invece andranno in scena i TOnights, due preview indoor del festival, con June of 44 (28 maggio) e The Master Musicians of Jjouka (30 maggio).

I primi headliner saranno gli americani The War On Drugs vincitori del Grammy Awards per il miglior album rock 2017 che arrivano in Italia con il loro quarto album "A Deeper Understanding", pubblicato ad agosto 2017. Ci saranno poi i giovanissimi talenti australiani King Gizzard and The Lizard Wizard. Attivi solo dal 2010, hanno realizzato ben tredici album, dei quali cinque solo nel 2017 divenendo così cult band del rock psichedelico. Tanto attesi saranno i My Bloody Valentine, alfieri irlandesi dello shoegaze che dopo la reunion e l'album del 2013 "mbv", non hanno mai smesso di esibirsi sui palchi dei principali festival internazionali. Kevin Shields e compagni, attualmente al lavoro su un nuovo disco, sono una delle band più importanti e di riferimento degli anni 90 grazie al loro capolavoro "Loveless" del 1991.

Ma l'avvicinamento al Festival prenderà il via lunedì 28 maggio con il primo TOnights allo Spazio211 che vede come protagonisti gli inimitabili June of 44. La band post-rock di Louisville (luogo fulcro di una delle scene musicale più importanti degli anni 90) torna in attività dopo quasi 19 anni di pausa e festeggerà anche i 20 anni da "Four Great Points". Mercoledì 30 maggio sarà la volta dei The Master Musicians of Jajouka. Diretto da Bachir Attar, il collettivo nato negli anni 50 e proveniente dal Marocco offrirà un'esperienza mistica con forte potere spirituale.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali