FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Robert De Niro torna sul ring a Cannes

Lʼattore americano presenta "Hand of Stone" del regista Jonathan Jakubowicz, storia del pugile panamense Roberto Duran e del suo coach

Robert De Niro torna sul ring a Cannes

A 72 anni Robert De Niro torna sul ring. Tanti anni sono passati dal cult "Toro scatenato", ma questa volta l'attore americano è protagonista di una storia sulla boxe nelle panni di allenatore. Al Festival di Cannes arriva fuori concorso con il film "Hands of stone", diretto dal venezuelano Jakubowicz, che racconta la storia del pugile panamense Roberto Duran (Edgar Ramirez) e del suo coach Ray Arcel.

Il film è un'anteprima mondiale perché l'uscita è prevista nelle sale statunitensi solo il prossimo 26 agosto. "Sono contento di tornare a Cannes con questo film di cui sono particolarmente orgoglioso. E' un film edificante e formidabile, che piacerà al pubblico", ha detto Robert De Niro. L'attore americano ha recitato in due film che hanno vinto la Palma d'oro, "Taxi driver" di Martin Scorsese nel 1976, e "Mission" di Roland Joffé nel 1986. Inoltre è stato presidente di giuria del Festival di Cannes nel 2011.

Photocall di "Hands of Stone" con il cast e il pugile Roberto Duran

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali