FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Festival di Cannes, Pedro Almodovar presenta "Julieta" e divide la critica

Il nuovo film del regista spagnolo è stato accolto con giudizi contrastanti

Festival di Cannes, Pedro Almodovar presenta "Julieta" e divide la critica

Pedro Almodovar è il protagonista di giornata al Festival di Cannes, dove ha presentato il suo nuovo film "Julieta", in corsa per la Palma d'Oro. Alla prima proiezione, il film è stato accolto con un grande applauso, ma la critica si divide. Alcuni hanno definito la pellicola "deludente", altri "noiosa". Altri ancora, invece, hanno gridato entusiasti: "Almodovar è tornato". Intanto il regista spagnolo e il cast hanno sfilato sulla Croisette.

In "Julieta", il regista spagnolo riporta l'attenzione sull'universo femminile a lui caro, mettendo al centro della storia una madre e il suo rapporto con la figlia. Sullo schermo percorre prima la giovinezza della donna con l'attrice Adriana Ugarte e dopo la sua maturità con Emma Suarez.

Tratto dal romanzo "In fuga" di Alice Munro, il film - che doveva chiamarsi Silencio (un titolo a cui il regista spagnolo ha rinunciato perché già scelto da Martin Scorsese per il suo prossimo lavoro) - uscirà giovedì 26 maggio, a tre anni di distanza da Gli amanti passeggeri. Nel cast diversi attori cari di Almodovar, come Rossy de Palma, Inma Cuesta, Pilar Castro, Dario Grandinetti, Daniel Grao, Joaquin Notario e Nathalie Pozo, presenti con il regista sulla Croisette.

Festival di Cannes, Pedro Almodovar divide con "Julieta"

IL COINVOLGIMENTO NELL'INCHIESTA "PANAMA PAPERS" Pedro Almadovar non si è sottratto alle domande relative all'inchiesta "Panama Papers". Nei documenti pubblicati è emerso anche il nome del regista e del fratello Augustin. "Se i documenti di Panama fossero un film, il nome mio e quello di mio fratello sarebbero quelli di due comparse senza battute", ha detto Almodovar. "La stampa spagnola ci ha trattato come protagonisti assoluti, ma ci sono tanti nomi dietro e non si è ancora investigato del tutto", ha precisato. Per concludere, il regista ha risposto al giornalista che gli ha chiesto se pensa che questo suo coinvolgimento possa in qualche modo influenzare l'opinione del pubblico sul suo film: "A te non ha impedito di vedere il film e di piacerti, questo è quello che spero per il resto del pubblico".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali