LE IMMAGINI

Oscar 2024, John Cena nudo sul palco per annunciare premio migliori costumi

L'attore e wrestler si è presentato sul palco del Dolby Theatre coprendo le parti intime con la busta contenente il nome del vincitore. La gag ispirata a un momento iconico di 50 anni fa

11 Mar 2024 - 06:30
1 di 12
© IPA © IPA © IPA © IPA

© IPA

© IPA

L'Oscar per i migliori costumi alla 96esima edizione degli Academy Awards è andato a "Povere Creature!" di Yorgos Lanthimos. La statuetta è stata vinta da Holly Waddington. Durante la cerimonia di premiazione, John Cena ha introdotto la cinquina presentandosi completamente nudo con la busta del vincitore come foglia di fico.

© Tgcom24

© Tgcom24

Cosa è successo

  Jimmy Kimmel ha chiamato sul palco John Cena, che è apparso nascosto dietro una colonna, per presentare la categoria Miglior Costume. Un riferimento ironico ma anche una citazione storica. Cinquant'anni fa infatti, nel 1974, uno streaker (l’insegnante statunitense Robert Opel) sorprese David Niven che stava per annunciare il premio per miglior attore non protagonista.

L'attore e wrestler ha interpretato il ruolo dello spogliarellista timido e dopo un siparietto con Jimmy Kimmel, in cui si è inizialmente rifiutato di uscire, si è presentato al microfono sul placo coprendo le parti intime con la busta contenente il nome del vincitore della statuetta per i migliori costumi. "Non credo di poterla aprire", ha detto l'ex stella della Wwe. E ha fatto esplodere in una risata il pubblico dicendo: “I costumi sono molto importanti...”.  A quel punto Kimmel lo ha coperto con una tenda in modo che Cena potesse aprire la busta e svelare il nome del vincitore.

Chi è John Cena

  Nato il 23 aprile 1977 nel Massachusetts è annoverato tra le più grandi leggende della WWE e si è ritagliato un posto tra i wrestler più riconosciuti a livello mondiale.  È al quarto posto nell'albo dei campioni WWE per numero di giorni complessivi e dopo Hogan e Sammartino è terzo nella classifica dei wrestler che sono stati campioni mondiali per più singoli anni consecutivi. Al di fuori del wrestling ha pubblicato l'album rap "You Can't See Me" (2005), che ha debuttato al numero 15 della Billboard 200 degli Stati Uniti. A partire dal 2006 ha recitato in diversi film prodotti dai WWE Studios tra cui "Presa mortal"e (2006), "12 Round" (2009). Dal 2017 si è dedicato alla carriera cinematografica, prendendo parte a molti film famosi, tra cui" Bumblebee" (2018), "The Suicide Squad - Missione suicida" (2021) e la saga di "Fast & Furiou"s.

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri