FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Claudio Baglioni, "Al Centro" della musica: "Festeggio 50 anni di storia della canzone con un total show"

Parte dallʼArena di Verona il tour che porterà l’artista romano in giro per lʼItalia: palco al centro e oltre 150 artisti in scena

Claudio Baglioni, "Al Centro" della musica: "Festeggio 50 anni di storia della canzone con un total show"

"Questo non è un concerto qualsiasi. È piuttosto una festa". Parla di "total show" Claudio Baglioni presentando "Al Centro", il mega show che anima l'Arena di Verona per tre serate (il 14,15 e 16 settembre) e poi girerà l’Italia con un tour di 39 date. "Festeggio 50 anni di musica in uno spazio che viene restituito per la prima volta dopo 100 anni alla sua dimensione originale di anfiteatro, con una rappresentazione con palco al centro".

Ed è questa la grande sfida dello spettacolo che Claudio Baglioni porta in scena per celebrare mezzo secolo di musica, 50 anni di storia della canzone italiana: "In molti mi dicono di essere cresciuti con le mie canzoni, colonna sonora della loro vita e questo spettacolo è la colonna sonora della mia vita, del cammino che mi ha permesso di compiere questo viaggio e raggiungere il centro" spiega. Uno spettacolo kolossal: 22 musicisti polistrumentisti con tanto di archi e fiati, 26 artisti tra ballerini e acrobati e oltre 100 performer circensi per un totale di 150 persone sul palco, 8 pedane computerizzate per un’esperienza totale e totalizzante, oltre 50mila biglietti staccati per le tre serate veronesi. Questi i numeri da capogiro di "Al Centro": "Una velleità che risale ai tempi di Centocelle, dopo il periodo beat, durante il quale ci spartivamo le cantine per fare le prove. A quel tempo provai a passare a uno spettacolo con canzoni e altre discipline. E adesso realizzo davvero questa ambizione". La regia teatrale e le coreografie portano la firma di Giuliano Peparini, che ha realizzato un’opera monumentale.

"Molti compositori del Novecento vagheggiavano il pensiero di uno spettacolo totale, Wagner tra questi - racconta Baglioni -. Non è stato un lavoro semplice. Gestire lo spazio centrale è difficile, non ci sono le quinte, non c'è la possibilità di fare cambi, non si nasconde nulla". Uno spettacolo a 360 gradi che mette in prima fila tutto il pubblico, confermando quel rapporto intimo che lega da sempre Baglioni al suo popolo di fan. E a tale scopo è stato anche realizzato un corto, un video (online a partire dal 14 settembre) che è un viaggio emozionale tra musica e immagini in cui la gente "comune" si unisce a uno spettacolare cast di attori italiani che hanno aderito con gioia alla realizzazione, da Ambra Angiolini a Luca Argentero e poi Michelle Hunziker, Ficarra e Picone, Neri Marcorè, Rocco Papaleo, Claudia Gerini e molti altri: "Il video nasce da un mio nuovo brano strumentale, composto proprio per essere la colonna sonora del mio viaggio attraverso la musica, con un coro di sottofondo… ed è il coro che si è formato in questi 50 anni, fatto dalle tante persone che mi hanno permesso di compiere questo cammino".

Ma non è tutto. Che non si tratti di un concerto "qualsiasi" lo conferma la scaletta: “Per la prima volta sarà cronologica - spiega l'artista -: eseguirò 33 brani sui 400 circa totali che ho scritto, nell’ordine in cui sono venuti alla luce e poi pubblicati. Sarà così una sorta di cronistoria, un racconto musicale, perché è tratto da una storia vera, la mia e quella della gente che mi ha accompagnato fino a qui". Trentatré canzoni "non tutte pop - sottolinea Baglioni -, ma che lo sono diventate poi nell'immaginario collettivo". Trentatré brani che hanno segnato non solo la storia della musica italiana, ma anche influenzato il linguaggio, il costume e la cultura del nostro Paese. "Non è stato difficile scegliere i 33 brani e non ho fatto grandi rinunce perché ho privilegiato il filo narrativo... quello che mi ha portato fino a qui, fino a oggi".

Queste le prossime date:
16/17 ottobre Firenze,
19, 20, 21 ottobre Roma,
23 e 24 ottobre Ancona
26, 27, 28 ottobre Milano 
30 ottobre Perugia 
2, 3, 4 novembre Acireale
6, 7, 8 novembre Bari
10 e 11 novembre Eboli
13 e 14 novembre Bologna
16 e 17 novembre Padova
20 e 21 novembre Montichiari
23 e 24 novembre Torino.
Dopo la "pausa" Sanremo il tour riprende da:
Livorno il 16 marzo, 26 Reggio Calabria, 29 Roma, 2 aprile Trieste, 5 Bruxelles, 7 Zurigo, 9 Genova, 24 Firenze.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE