FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Kalimba de Luna", ecco una nuova versione del successo degli anni 80

La rivisitazione è firmata da Tony Riggi. Nel video anche lʼinterprete originario del brano, Tony Esposito

"Kalimba de Luna", ecco una nuova versione del successo degli anni 80

Era il 1984 quando Tony Esposito vinse la classifica della sezione big di "Un disco per l'estate" con la hit "Kalimba de luna". Oggi, dopo i remix dei Boney M e di Dalida, il successo canoro torna a distanza di 34 anni, in una particolare rivisitazione. Tgcom24 vi offre in anteprima l'ultima versione del brano.

Dopo aver ottenuto importanti riconoscimenti solo qualche decennio fa, torna "Kalimba de Luna" riproposta da Tony Riggi con la partecipazione di Tony Esposito, primo originario interprete della canzone, successo negli anni 80.

Il singolo ha anticipato l'uscita dell'album "Da poliziotto a fuoriclasse" firmato da Riggi, il poliziotto rocker-prog già vincitore di premi internazionali in manifestazioni come "X Factor Romania" e "The Voice of The World Malta".

Inoltre, dopo questo connubio, il duo Riggi/Esposito darà alla luce un nuovo progetto discografico in inglese che verrà distribuito in tutta Europa.

Oltre ai remix dei Boney M e Dalida (in francese) anche il rapper napoletano Clementino ne ha utilizzata una versione remixata, come base musicale per la canzone "Luna" del 2015.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali