FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Scampata allo tsunami, María Belón ci insegna come affrontare la paura

Ricordare il passato senza rinunciare a guardare al futuro: una storia di sopravvivenza e speranza

Scampata allo tsunami, María Belón ci insegna come affrontare la paura

Il 26 dicembre 2004 María Belón si stava rilassando in piscina con il marito e i tre figli durante una vacanza da sogno in Thailandia. Nel giro di pochi minuti la sua esistenza è stata stravolta per sempre quando uno spaventoso muro d'acqua, innescato dall'onda anomala abbattutasi sull'Oceano Indiano, l'ha travolta insieme ai suoi figli. Quel fatidico tsunami avrebbe causato la morte di oltre 230mila persone, risparmiando incredibilmente la vita a lei e a tutta la sua famiglia. Al World Business Forum di Milano la Belón parlerà di come affrontare la paura e dell'importanza di ricordare il passato senza rinunciare a guardare al futuro.

Dopo essere rimasta sott'acqua per tre minuti, la Belón è riemersa gravemente ferita e si è trovata accanto a uno dei tre figli. Entrambi sono poi riusciti a raggiungere un ospedale dove si sono successivamente riuniti con il resto della famiglia. Dopo altri quattro mesi in ospedale a lottare contro le infezioni e 16 interventi chirurgici, si è ripresa a sufficienza per poter tornare a casa.

La sua incredibile odissea è stata raccontata nell'acclamato film del 2012 The Impossible, per il quale lei stessa ha collaborato con lo sceneggiatore Sergio Sanchez e con l'attrice protagonista Naomi Watts in modo da conferire maggiore autenticità alla produzione. La Belón ha anche partecipato a numerose trasmissioni televisive, fra cui Charlie Rose e The View, per parlare del ruolo svolto nella produzione del film e delle vicissitudini della sua famiglia durante lo tsunami.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali