FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Maturità, altro che Pirandello o Falcone: tra le tracce un testo di Giorgio Caproni

Studenti alle prese con "Versicoli quasi ecologici"

E' la prova meno temuta dai maturandi, quella per rompere il ghiaccio: il tema di italiano, con la quale gli studenti sono alle prese in questo primo giorno di maturità, ha destato però quest'anno non poche sorprese. Tra le sette tracce proposte dal Ministero, pubblicate sul nostro sito per primi sul web, come sempre il tototema si è concentrato soprattutto sulla tipologia A, quella dell'analisi del testo: c'è chi si aspettava di dover commentare un brano di Pirandello o una citazione di Falcone, o ancora di dover parafrasare una poesia di qualche autore classico. Niente di tutto ciò. Ad impegnare studenti e studentesse, i Versicoli quasi ecologici di Giorgio Caproni.

Maturità, la traccia di Caproni stupisce tutti: ecco i commenti social

Tra le sette tracce proposte quest'anno ai maturandi, quella che ha lasciato tutti di sasso è sicuramente quella sull'analisi del testo: l'autore con il quale gli studenti devono cimentarsi è Giorgio Caproni. E se dal mondo dei social, la maggioranza è titubante su questa scelta del Ministero, non manca anche chi approva molto questo tema.

leggi tutto

Bisognerà aspettare sei ore (il tempo consentito per la prima prova) per conoscere le opinioni dei maturandi su questa traccia ma, stando ai commenti che circolano su Facebook o Twitter, avrà sicuramente lasciato tutti di sasso. L'autore e la sua poetica difficilmente avrà fatto breccia nel programma di studi dell'ultimo anno di scuole superiori e, in rete, molti stanno cercando di scovare qualche informazione in più su Giorgio Caproni.

Nato a Livorno, il 7 gennaio del 1912, e morto a Roma, il 22 gennaio 1990, il protagonista dell'analisi del testo dei maturandi, nella sua poesia, canta soprattutto temi ricorrenti come Genova, la madre e la città natale, il viaggio, il linguaggio. La forma metrica utilizzata dall'autore è spezzata e rispecchia l'animo del poeta alle prese con una realtà sfuggente impossibile da fissare con il linguaggio. Tra le figure retoriche, che gli studenti devono analizzare, spiccano le rime interne e gli enjambements.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali