FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

TEMPO REALE

Calenda rompe con il Pd | Letta: "Avanti nell'interesse dell'Italia" | Conte: "Dialogo? Non siamo professionisti della politica"

Renzi: "Terzo Polo opportunità straordinaria". Il leader di Azione: "Convergenza con Iv? Vedremo". Berlusconi: "Meloni coraggiosa come me, da sinistra solo denigrazione"

Elezioni, il Centrosinistra: gli alleati e chi corre da solo

I partiti cercano nuove alleanze in vista delle elezioni del 25 settembre.

Nel Centrosinistra i

Verdi

confermano l'intesa con i

Dem

e chiedono un incontro a

Calenda

, che però rompe l'alleanza con

Letta

("Non intendo andare avanti con il

Pd

") e apre a

Matteo Renzi

. Dopo lo strappo Letta replica: "Noi andiamo avanti nell'interesse dell'Italia. Mi pare che l'unico alleato possibile per Calenda sia Calenda".

Renzi

vede come un'opportunità lo strappo: "La creazione di un

terzo polo

sarebbe una grande opportunità". Conte: "Dialogo con i Dem? Non siamo professionisti della politica". Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi parla del Centrodestra e ritiene di avere in comune con

Meloni

"la determinazione e il coraggio", con

Salvini

"la capacità di parlare agli italiani e anche quella di saper ascoltare".
  • 07 ago

    Renzi ai suoi: "La giornata di oggi segna la Caporetto di Enrico Letta"

    "La giornata di oggi segna la Caporetto di Enrico Letta". E' quanto ha detto Renzi ai suoi, invitandoli a "staccare Twitter e ad andare al mare". Nessun commento ufficiale sullo strappo di Calenda, ma grande sorpresa per la strategia ritenuta "fallimentare" di Letta. "Da un mese a questa parte il segretario del Pd sta sbagliando tutto quello che è possibile sbagliare. E la Meloni ringrazia", spiegano fonti renziane. Quanto a Calenda, non ci sono contatti ufficiali in corso, ma rimane la disponibilità di Italia Viva a un dialogo nel nome del Terzo Polo che Renzi definisce "opportunità straordinaria".

  • 07 ago

    Della Vedova: "+Europa rispetterà il patto sottoscritto con Letta"

    "Noi cinque giorni fa abbiamo sottoscritto un patto elettorale e di governo con Enrico Letta per proseguire le politiche del governo Draghi. Letta sta rispettando quel patto, lo dobbiamo rispettare anche noi". Così al Tg1 Benedetto Della Vedova, segretario di +Europa, dopo la rottura tra Pd e Azione di Carlo Calenda.

  • 07 ago

    Letta: "Schema delle alleanze è definitivo, no al M5s"

    "Lo schema delle alleanze è quello definito, è Calenda che ha deciso di andarsene e secondo me se ne andrà da solo. Dopodiché sui 5Stelle è stato Conte a far cadere il governo Draghi, si è assunto un'enorme reponsabilità, e per noi questo è un fatto conclusivo". Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta al Tg1.
     

  • 07 ago

    Letta: "Calenda ha scelto di aiutare la destra"

    "Il Pd sarà ancora più determinato rispetto a prima. E' chiaro che gli italiani, con questa legge elettorale, dovranno scegliere se essere governati da Meloni, dalle destre, o da noi. Questa scelta è netta e Calenda ha deciso di aiutare la destra, facendo quello che ha fatto". Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, intervistato al Tg1. 

  • 07 ago

    Fratoianni: "Evitiamo di tirare per la giacca Draghi"

    "Draghi, due giorni fa, ha detto che l'agenda Draghi non esiste. Siccome non è in campagna elettorale, consiglierei a tutti di non tirarlo per la giacchetta tutti i giorni. Quell'agenda era il frutto di una mediazione fra la destra e chi non è di destra. Pensare che l'agenda di un governo che li tiene insieme tutti e due sia la piattaforma per il futuro...". Lo ha detto il segretario di Sinistra italiana, Nicola Fratoianni, intervistato alla Versiliana di Marina di Pietrasanta (Lucca).

  • 07 ago

    Conte: "Letta riapre al M5s? Non siamo professionisti della politica"

    "Qualcuno mi chiede: e se ora Letta riaprisse al Movimento? Provo a dare una mano e a evitare ulteriori imbarazzi, dopo le dannose decisioni che sono già state prese. Noi non siamo professionisti della politica. Il balletto di questi giorni, tra giochi di potere e spartizioni di seggi, ci ha lasciati stupefatti. Noi condividiamo con i comuni cittadini una visione della politica diversa". Lo scrive su Facebook il leader pentastellato Giuseppe Conte, che invita ironicamente il segretario dem Enrico Letta a offrire "i collegi che si sono liberati a Di Maio, Tabacci e agli altri alleati". "Per parte mia posso solo dire che questo disastro politico mi sembra lontano anni luce dal progetto riformistico realizzato durante il Conte II", aggiunge.

  • 07 ago

    Renzi: "Terzo polo un'opportunità straordinaria"

    Per Matteo Renzi la formazione di un terzo polo "è un'opportunità straordinaria". Lo ha affermato lo stesso segretario di Italia Viva via social. "Tra tante difficoltà, internazionali e domestiche, ora è il momento della politica con la P maiuscola".

  • 07 ago

    La lista di Federico Pizzarrotti si allea con Matteo Renzi

    "Dopo molti giorni di balletti indecorosi, con la Lista Civica Nazionale abbiamo deciso di stare con chi a queste danze non ha partecipato. Saremo con Matteo Renzi e con chi crede nel nostro progetto civico e riformista". Lo ha affermato l'ex sindaco di Parma, Federico Pizzarotti.

  • 07 ago

    +Europa: "L'incontro con il Pd è andato bene"

     "C'è grande sorpresa per la decisione unilaterale presa da Calenda. Noi continuiamo a dare una valutazione positiva al patto col Pd". Lo dice il deputato e presidente di +Europa, Riccardo Magi. "Nel patto siglato col Pd era evidente che ci sarebbero state altre liste ed era evidente che ci sarebbe stato un rapporto politico privilegiato con noi, basato sulla continuita' dell'azione del governo Draghi, rispetto al patto elettorale con le altre liste. Ieri Letta lo ha ribadito". Poi, rispetto ad Azione, "per noi la priorità era mantenere l'unità della federazione, prendere decisioni insieme e poi mantenerle. Serietà è anche questo".

  • 07 ago

    Calenda a Letta: "Buon viaggio e grazie comunque"

    "No Enrico. In verità il mio alleato eri tu. Buon viaggio e grazie comunque per la disponibilità a discutere". Lo scrive su Twitter Carlo Calenda rispondendo a Enrico Letta che aveva affemrato: "Mi pare che l'unico alleato possibile per Calenda sia Calenda". 

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali