FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Travaglio twitta: "Una legislatura da sciogliere nellʼacido", e sui social esplode la polemica

Lucia Annibali replica al direttore del "Fatto quotidiano": "Su certe cose non si scherza", Renzi applaude la donna sfregiata: "Ti abbraccio" e il direttore del Fatto si "scusa" su Facebook

Travaglio twitta: "Una legislatura da sciogliere nell'acido", e sui social esplode la polemica

Il direttore del "Fatto quotidiano" Marco Travaglio scrive su Twitter che "la legislatura che sta per essere sciolta (si spera nell'acido) è stata una delle peggiori della storia repubblicana". Gli risponde Lucia Annibali, la donna che con l'acido è stata sfregiata davvero dal suo ex: "Chi, come me, ha conosciuto gli effetti dell'acido, per sua sfortuna, si augura invece che questo non debba mai accadere a nessuno, nemmeno per scherzo".

La Annibali, che oggi collabora con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Maria elena Boschi in progetti contro la violenza sulle donne, ha ricevuto anche il sostegno del segretario del Pd Matteo Renzi, che ha scritto sempre su Twitter il suo messaggio: "Un abbraccio affettuoso a Lucia Annibali, donna coraggiosa e libera".

Le "scuse" di Travaglio - Dopo l'intervento dell'avvocatessa sfregiata nel 2013, sono arrivate le "scuse" di Travaglio: "Mi spiace che Lucia Annibali si sia offesa per il mio augurio semiserio che questa orribile legislatura venga sciolta nell'acido", dice il giornalista, facendo però allo stesso tempo notare in maniera ironica di non sapere che "anche la parola 'acido' fosse stata proibita dall'Inquisizione del Politicamente Corretto". E aggiunge: "In attesa che l'Alto Tribunale comunichi quali vocaboli si possono ancora usare e quali è meglio di no ("acidità di stomaco", per dire, sarà un'espressione offensiva?), il mio unico commento è che non ci sono più parole. Ma nel vero senso della parola".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali