FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Grasso a Tgcom24: "Sicurezza compito dello Stato, non dei cittadini armati"

Il leader di Leu: "Renzi non fa politiche di sinistra, ha spostato il Pd a destra". Poi apre a un "governo per una nuova legge elettorale"

"Bisogna dire con forza che quello della sicurezza è un problema dello Stato, la deve affermare e difendere lo Stato con le forze dell'ordine, che meritano tutti i nostri elogi". "Non si può pensare" di risolvere il problema "mettendo le armi in mano ai cittadini". Lo ha detto il leader di LeU Pietro Grasso ospite di "Fatti e misfatti" su Tgcom24. "Chi fomenta la paura - ha aggiunto - non fa altro che aumentare il clima violenza e tensione nel Paese".

"Renzi forse pensa già a un governo con Forza Italia" - "Il presidente Gentiloni ha riportato con l'azione di governo a una maggiore serenità, ma ha continuato a perseguire le politiche del Pd e di Renzi. Con Renzi, al di là del rapporto personale ottimo, il problema sono le sue politiche che non sono più state di sinistra e quindi è questo il problema del rapporto con il nostro progetto politico", dice Grasso. "Quindi ha spostato il Pd a destra - aggiunge - forse in previsione con qualche ulteriore governo di Forza Italia".

"Pronti a un governo per una nuova legge elettorale" - Rispondendo a Paolo Liguori che gli chiedeva se la sua lista sarà disponibile a formare un governo di coalizione dopo il voto, Grasso spiega che "siamo una formazione progressista, di sinistra di governo, che intende collaborare solo con chi può portare avanti valori che rappresentiamo. Sicuramente non con la destra. Siamo disponibili a un governo di costruzione di una nuova legge elettorale perché questa non consente la governabilità, come era prevedibile".

"M5s sta perdendo smalto, rimborsi spia dei molti problemi" - Il leader di M5s commenta poi lo scandalo rimborsi che sta investendo i Cinquestelle. "Molto spesso il M5s ha tenuto a gridare la parola onestà, noi non abbiamo bisogno di gridarla, la pratichiamo quotidianamente. E' il nostro programma vivente. Ora il M5s è alle prese con problemi sulle liste, con la presenza di massoni, noi di Leu abbiamo curato con particolare attenzione la formazione delle liste. Il M5s ha tutta una serie di problemi, come sui rimborsi, che stanno facendo perdere smalto alla formazione".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali