FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

A Bibbiano (paese simbolo della campagna elettorale) Bonaccini vince col 56,7%, la Lega non sfonda

Il piccolo centro finito sotto i riflettori per lʼinchiesta sulla gestione di bambini sottratti alle famiglie

 elezioni regionali

A Bibbiano, paese simbolo della campagna elettorale e finito sotto i riflettori per l'inchiesta sulla gestione di bambini sottratti alle famiglie, il candidato di centrosinistra ha prevalso sulla candidata leghista. Stefano Bonaccini ha ottenuto, infatti, il 56,7% dei consensi (3.039 voti), Lucia Borgonzoni il 37,4% (2.006), Simone Benini (M5s) il 4,33% (232), gli altri candidati meno dell'1%. 

Il Comune di Bibbiano è storicamente di centrosinistra: alle precedenti elezioni regionali Bonaccini aveva preso il 57%, con il Pd ben oltre il 50%.

 

Proprio nel piccolo centro in provincia di Reggio Emilia si è consumato lo scontro tra Salvini e le Sardine, quest'ultime protagoniste con la Lega di un braccio di ferro durato giorni per manifestare nella piazza principale, quella davanti al Municipio simbolo dell'inchiesta sui presunti affidi illeciti. Alla fine le Sardine si sono accontentate di una piazza adiacente.

 

"Pur di riportare a casa i bambini strappati alle famiglie, sono disposto a dare la vita, se necessario", ha scritto ancora nelle ultime ore su Twitter il leader della Lega riferendosi all'inchiesta. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali