FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Comunali: exploit del Carroccio nel Nordest, il Pd tiene Brescia ma perde Terni, M5s arretra

Alle 23 affluenza attorno al 61%, in calo quindi rispetto allʼultima tornata elettorale negli stessi Comuni quando aveva votato oltre il 67% degli aventi diritto

Comunali: exploit del Carroccio nel Nordest, il Pd tiene Brescia ma perde Terni, M5s arretra

Batosta per i Cinquestelle, che sono fuori da tutti i ballottaggi dei comuni principali, sconfitti anche nei due municipi di Roma, nella tornata elettorale per le comunali. Avanza il centrodestra in Veneto ma la netta vittoria di Del Bono a Brescia rincuora il Pd che però perde Terni e rischia a Siena. Bene la Lega di Salvini che si riprende al primo turno Treviso e Vicenza.

Affluenza in calo ma non in Sicilia - Chiusi i seggi nei 760 Comuni (20 dei quali capoluoghi di provincia) in cui si votava per l'elezione di sindaco e consiglio comunale. Quasi 7 milioni gli italiani che sono stati chiamati alle urne: alle 23 l'affluenza è stata del 61,19%, in calo quindi rispetto all'ultima tornata elettorale negli stessi Comuni quando aveva votato il 67,24% degli aventi diritto.

>>> Segui lo speciale Comunali 2018 di Tgcom24<<<

L'affluenza alle comunali cala quindi in generale di 6 punti, ma cresce del 9% in Sicilia e sembra confermarsi almeno in parte la tendenza delle politiche del 4 marzo: Lega in grande spolvero che trascina il centrodestra, M5s tiene, Pd in crisi anche nelle sue residue roccaforti. Ad Ancona, unico capoluogo di regione, crollo dell'affluenza rispetto alle politiche: 54,6% contro il 75,3% del 4 marzo. Si profila un ballottaggio Pd-centrodestra, che sostiene un civico.

Lega verso exploit nel Nordest - La Lega fa il pieno nel Nordest, dove riconquista Treviso con il candidato Mario Conte. A Vicenza si è affermato il rappresentante del Carroccio Francesco Ruocco che si attesta al 50,7% su Otello della Rosa, del Pd, che rimane al 45,8%. Nel centro Italia, trincea ormai traballante della sinistra, a Pisa si registra una forte crescita della Lega, mentre a Massa possibile un ballottaggio centrodestra-centrosinistra. A Siena, ex feudo dem, le liste civiche rischiano di non far vincere il candidato democratico. A Imola, provincia di Bologna, ci sarebbe la prospettiva di un inedito ballottaggio Pd-M5S.

A Brescia tiene il Pd - Il candidato Emilio Del Bono fa sorridere il Pd a Brescia dove conquista la poltrona di sindaco senza dover andare al ballottaggio. Nella città lombarda si segnala anche il crollo del M5s che è dato sotto il 6%.

Lazio - Nel Lazio si è votato in 47 Comuni e in due Municipi di Roma che hanno popolazione da città media in cui i Cinquestelle hanno avuto un netto calo. A Pomezia però piazzano al ballottaggio due candidati esperessione del Movimento.

Campania e Puglia - In Campania, ad Avellino, il centrosinistra sarebbe in vantaggio e M5s anche qui in calo rispetto alle politiche. In Puglia potrebbero andare al ballottaggio a Brindisi Forza Italia e Pd, a Barletta il candidato di liste civiche trasversali potrebbe vincere al primo turno o andare al ballotaggio con M5s.

Sicilia - In Sicilia, altra regione dove il Movimento aveva  fatto cappotto nell'uninominale il 4 marzo, molto dipende dall'appeal dei candidati sindaco e da fattori tutti locali. A Ragusa, retta dal M5s, i dem sono invece dati in forte crescita e i pentastellati rischiano. Fortissimo sarebbe il centrodestra a Messina, dove il MoVimento non ha candidato. In generale nell'isola, però, nei voti alle liste il M5S potrebbe recuperare numerosi consensi.

Catania: regge "patto dell'arancino", vince centrodestra - Regge a Catania il "patto dell'arancino" siglato nel novembre scorso nel capoluogo etneo tra tutto il centrodestra che ha portato alle scorse regionali all'elezioni di Nello Musumeci a presidente della Regione. L'alleanza compatta dello schieramento sceso in campo per sostenere Salvo Pogliese è risultata nuovamente vincente. Lo riconosce il sindaco uscente, Enzo Bianco del Pd, che fa gli "auguri di buon lavoro" al neo eletto, e lo stesso eurodeputato che sottolinea che "il centrodestra unito vince" e ringrazia "Matteo Salvini per l'appoggio elettorale".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali